Salento, emergenza neve rientrata

mezzo spazzaneve

Nessuna ripercussione sulla viabilità e nessun sinistro stradale

LECCE – Cessata in mattinata l’emergenza neve che ha colpito il territorio salentino, non risparmiando il capoluogo sin dalle prime ore di venerdì 4 gennaio.

La Prefettura di Lecce, alle ore 11,30 di oggi, ha dichiarato chiuso il CCS, il centro operativo soccorsi costituito per coordinare gli interventi della Protezione Civile su tutto il territorio provinciale e far fronte alle problematiche connesse con l’ondata di maltempo.

La macchina della Protezione Civile comunale è stata attivata già nel primo pomeriggio di giovedì 3 gennaio, con tredici volontari che, coadiuvati dalle pattuglie della Polizia Locale, hanno provveduto, in via preventiva, allo spargimento di sale nei punti della viabilità cittadina considerati maggiormente critici come i sottopassi di Viale Japigia, Piazzale Rudiae e Viale della Repubblica, le salite e le discese degli svincoli della tangenziale e del Pronto Soccorso dell’Ospedale Vito Fazzi.

Per le successive 36 ore, le operazioni di spargimento di sale e di sgombero dagli accumuli di neve, hanno tenuto impegnati, con gli agenti della Polizia Locale, 34 volontari, distribuiti su tre turni, che sono stati dislocati contemporaneamente in più località grazie all’impiego di quattro pick-up 4×4 della protezione civile, due mezzi spargisale e tre mezzi spalaneve, messi a disposizione delle ditte Monteco e 118 Ambiente, e 63.000 kg di sale, sparso sia sulle sedi stradali che lungo i marciapiedi di alcune vie del centro.

L’attività coordinata di Polizia Locale e Protezione Civile è stata finalizzata soprattutto a prevenire e neutralizzare il rischio di formazione di lastre di ghiaccio lungo la tangenziale, soprattutto nel tratto della est in direzione dello svincolo per Maglie, e nel centro urbano.

Esprime soddisfazione e il suo personale ringraziamento agli agenti, ai volontari e al coordinatore il Comandante Donato Zacheo, perché grazie al loro puntuale ed intenso lavoro, svolto per lo più durante le ore notturne e del primo mattino, l’emergenza neve non ha avuto ripercussioni sulla viabilità cittadina, rimasta regolare su tutto il territorio comunale, e non ha provocato alcun sinistro stradale.

Gli fa eco l’Assessore al ramo Sergio Signore che ha dichiarato: “Ringrazio la Polizia Locale, la Protezione Civile e tutti quanti per parte comunale hanno collaborato affinché la giornata di neve a Lecce sia stata vissuta senza incidenti e conseguenze spiacevoli. La macchina della sicurezza sì e mossa con efficienza e di questo risultato siamo tutti orgogliosi“.