Ruvo di Puglia, “Luci e Suoni d’Artista”: il 16 dicembre accensione del video mapping

27

La facciata della Cattedrale di Ruvo sarà “vestita a festa” dal video mapping; prevista anche l’esibizione della sezione percussionisti della Banda Talos

RUVO DI PUGLIA – Uno spettacolo unico, sorprendente, di luci e suoni, di musica e colore immaginato e costruito sulle forme della Cattedrale romanica è quello che sabato 16 dicembre alle ore 20.30 animerà Largo Cattedrale a Ruvo di Puglia per l’ottava edizione di Luci e Suoni d’Artista 2023, quest’anno nella nuova formula Il Festival.

Si tratta di uno show audiovisivo di Pit Campanella e Andrea Carpentieri, un’opera in video mapping con perfomance sonora dal vivo a cura dei giovani percussionisti della Banda Talos Città di Ruvo, che renderà omaggio al principale monumento della città dopo la reinterpretazione nell’edizione 2021 del rosone con un’istallazione luminosa che ne riprende ogni dettaglio, quest’anno collocata in piazza Dante.

Il team creativo composto da Pit Campanella e Andrea Carpentieri ha reinterpretato, animato e musicato le architetture di uno dei simboli più identitari di Ruvo di Puglia mischiandole ai motivi principali di questa edizione di Luci e Suoni d’Artista: le creature e le nature ideate da Vittorio Palumbo per le istallazioni che sono state inaugurate lo scorso 7 dicembre.

L’accensione del videomapping, curata dalla società Bass Culture partner del Comune, sarà seguita dalla performance live dei giovani percussionisti della Banda Talos Città di Ruvo, dal titolo “Human”. In apertura la prima esecuzione assoluta di una composizione di Gabriele Cavallo.
Dopo la perfomance live di sabato 16 dicembre, lo show audiovisivo sarà replicato con la sua sonorizzazione autonoma ogni sera fino al 24 dicembre sempre in Largo Cattedrale a partire dalle ore 20.

GLI ARTISTI E IL PROGRAMMA
Pit Campanella è un artista crossmediale, mescola nei suoi interventi l’estetica situazionista e l’eclettismo figurativo. Abbraccia la spontaneità della performance dal vivo, concependo immagini in sintonia con una varietà di produttori nell’ultimo decennio. I suoi lavori si contraddistinguono per un gusto estetico del tutto personale, una vera e propria firma d’autore per ogni sua opera.

HUMAN è il titolo del concerto performance dei Percussionisti Banda Talos Città di Ruvo.
Il concetto di essere umano è da sempre connesso al concetto di Humus, ovvero Terra. I sensi, il sentire le radici, curare ogni micro parte per creare l’insieme: è quello che succede in un ensemble. Ascoltarsi. I vari timbri sonori, cambi armonici, ritmi frenetici e ipnotici delle percussioni, rappresentano tutto quello che è un uomo nella sua essenza.

Programma:
“HUMAN” di Gabriele Cavallo (prima esecuzione assoluta)
FRACTA LIA di Owen Clayton Condon
ONE STUDY – John Psathas
TRIO PER UNO (I. Mov.) – Nebojša Jovan Zivkovic
I Percussionisti della Banda Talos sono: Michele Di Modugno, Riccardo Carbonara, Martina Dicuonzo, Martina De Matteis, Roberta Lovino, Andrea Fracchiolla, Ermes Fresa, Gianluca Sabatino, Mikaela Montaruli.
Con la partecipazione straordinaria di Edoardo Fresa alla chitarra.