Riciclo carta e cartone: Lecce al top nel Sud

48

Da oggi fino al 1° maggio in piazza Sant’Oronzo è presente il PalaComieco, una struttura per conoscere bene come riciclare carta e cartone. All’inaugurazione anche il sindaco di Lecce, Paolo Perrone

fullsizerenderLECCE – E’ approdato oggi a Lecce il PalaComieco, l’iniziativa che Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – organizza da oltre dieci anni nelle piazze italiane per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata e del riciclo di carta e cartone,.
Questa mattina è stata inaugurata, infatti, la quarta tappa del tour, in collaborazione con il Comune di Lecce e Monteco srl: fino al 1° maggio sarà possibile visitare la struttura itinerante in Piazza S.Oronzo, con ingresso libero tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19.

Come nascono carta e cartone? Come si differenzia correttamente? A cosa serve la mia raccolta differenziata? Al PalaComieco si potranno trovare risposte a tutte queste domande in modo divertente e interattivo e conoscere le varie fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone che diventano risorse preziose grazie ad una corretta raccolta differenziata e ad un efficiente riciclo, in un perfetto esempio di economia circolare. All’interno dei tre padiglioni, i visitatori potranno interagire con pannelli illustrativi, installazioni, giochi e tecnologie moderne grazie all’aiuto di guide esperte che li accompagneranno lungo tutto il percorso.

Il messaggio culturale forte e profondo dell’educazione ambientale, che abbiamo voluto portare tra i banchi con il provvedimento ‘La Buona Scuola’” – osserva il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti “va accompagnato sul territorio con iniziative innovative e dinamiche: ottima allora l’idea di farlo con una struttura itinerante che avvicina con esempi concreti giovani e adulti al grande tema del riciclo della carta, decisivo per lo sviluppo dell’economia circolare nel nostro Paese”.

Con oltre 52 kg di carta e cartone raccolti da ciascun abitante nel 2014 – ha dichiarato Ignazio Capuano, Presidente di Comieco – Lecce ha ampiamente superato il dato registrato nell’area Sud per la raccolta differenziata che si è attestato sui 30 kg pro capite. Ci auguriamo che questo trend positivo continui, anche alla luce dei diversi benefici che la raccolta differenziata porta ai Comuni, a partire da quelli economici: nel 2014, infatti, Comieco ha trasferito al Comune di Lecce oltre 250 mila euro come corrispettivo per la raccolta differenziata di carta e cartone”.

Come Amministrazione siamo felici di essere stati scelti da Comieco per ospitare questo importante tour nazionale che fa della sensibilizzazione il suo punto di forza” – ha affermato il sindaco di Lecce, Paolo Perrone. – Avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata e del riciclo di carta e cartone è un obiettivo che il Consorzio si è posto da tempo. È un percorso al quale il Comune di Lecce guarda con grande interesse e che continua ad “accompagnare” ogni giorno grazie a numerose iniziative per cercare di migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. Come è noto, la mission di Comieco è quella di garantire il ciclo del riciclo della carta. E mi fa piacere che per raggiungere questo traguardo il Consorzio abbia promosso un tour nel quale anche giocando bambini e adulti imparano a riciclare in maniera corretta. Il PalaComieco è l’occasione per conoscere più da vicino i numerosi benefici della raccolta differenziata e del riciclo della carta. Che non sono solo ambientali, ma pure sociali ed economici. A Lecce i risultati sono incoraggianti: nei primi tre mesi del 2016 i miei concittadini hanno superato ampiamente i 50 chili a testa di riciclo di carta e cartone, un dato di gran lunga superiore alla media del Mezzogiorno e vicino a quello nazionale. Il percorso è ancora lungo ma noi faremo la nostra parte perché differenziare conviene a tutti”.

Per Andrea Guido, assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce, “riciclare la carta è un piccolo gesto che porta enormi benefici all’ambiente in cui viviamo, e il bello è che tutti possiamo dare una mano! Dalla fine degli anni ’90 Comieco ha fatto fare al nostro paese passi da gigante: negli ultimi anni, infatti, sono stati riciclati più dell’80% degli imballaggi in carta e cartone immessi al consumo. A beneficiarne siamo tutti, perché più carta e cartone vengono recuperati e avviati al riciclo, meno discariche devono essere aperte, ci sono meno sprechi, si utilizzano meno materie prime (che l’Italia non produce) e si riduce l’inquinamento atmosferico”.

Abbiamo aderito al PalaComieco con convinzione e ne condividiamo a pieno le finalità” – ha dichiarato Mario Montinaro Amministratore di Monteco S.r.l.. – Appuntamenti come questo aiutano a capire cosa succede a carta e cartone una volta avviati correttamente a riciclo, a comprendere i vantaggi concreti della raccolta differenziata e l’importanza dei gesti di sostenibilità ambientale che ognuno può e deve avere nel quotidiano. L’evento permetterà sicuramente di lanciare un ulteriore messaggio educativo e di sensibilizzazione a tutti i cittadini, adulti e minori. Far giungere soprattutto ai ragazzi queste informazioni contribuisce a rafforzare l’attenzione nei confronti di questa delicata e quanto mai attuale tematica considerata anche la rivoluzione in atto in città con l’avvento della raccolta differenziata porta a porta”.

Dopo Rieti, Pomezia, Giugliano e Lecce, l’ultima tappa del PalaComieco sarà Foggia, dal 5 all’8 maggio.