Regione, progetto “Isolaverde”: incontro Borraccino – Prefetto di Taranto

26

REGIONE – Nota dell’assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino:

Questa mattina ho partecipato al Tavolo Istituzionale convocato dal Prefetto di Taranto, anche su nostra richiesta, per affrontare la delicata questione riguardante i lavoratori della ex “IsolaVerde SpA”, società della Provincia di Taranto fallita ormai da quattro anni, rimasti privi di occupazione.

“La riunione di oggi segue la formale richiesta di attivazione di un Tavolo di confronto presentata, nei giorni scorsi, sia dal sottoscritto, sia dal Presidente della Task Force Occupazione della Regione Puglia, Leo Caroli.

Come noto, questi lavoratori sono stati impiegati con la “Infrataras” nello svolgimento, per alcuni mesi, di attività di bonifica leggera dell’area tarantina, nell’ambito del progetto “Verde Amico”.

“Dal 12 marzo scorso, però, sono rimasti privi di contratto, non essendo intervenuto il rinnovo, con conseguenze molto gravi sotto il profilo economico per 145 nuclei familiari.

Il 7 Maggio si è già svolto un primo incontro tra tutti i soggetti istituzionali interessati nel corso del quale è stata condivisa e ribadita la volontà di riprendere le attività del Progetto “Verde Amico”, in modo da consentire alla Infrataras di riassumere i lavoratori coinvolti, anche in ragione degli egregi risultati raggiunti nella prima fase del progetto.

Oggi, nel corso della riunione, alla quale ho partecipato assieme alla Commissaria per le Bonifiche di Taranto, Vera Corbelli, al Presidente di Infrataras, al Vice Sindaco di Taranto, al Sindaco di Statte, ai rappresentanti sindacali dei lavoratori e al Presidente della Task Force per l’occupazione, è stato definito un percorso finalizzato a superare tutte le criticità esistenti.

“A questo scopo è stato fissato per giovedì prossimo, dopo domani, un incontro tecnico tra Task Force regionale, Infrataras, Comune di Taranto e Commissario per le bonifiche, finalizzato a consentire il rapido avvio del progetto Verde Amico.

A distanza di dieci giorni, poi, ci sarà una nuova riunione del Tavolo Istituzionale convocato dal Prefetto di Taranto per fare il punto della situazione e verificare il lavoro fatto.

“Sono soddisfatto per il risultato raggiunto, nel corso della riunione di questa mattina, dal momento che la piena operatività del progetto Verde Amico sarà raggiunta a brevissimo, con l’impegno della Regione Puglia ad intervenire anche economicamente, ove fosse necessario, per supportare le attività. È stato anche suggerito che quando partiranno i lavori da 193 milioni di euro per la realizzazione della Strada Regionale 8 Taranto-Avetrana, le aziende aggiudicatarie dell’appalto potranno attingere dalla platea dei lavoratori ex Isola Verde in modo da fornire una prospettiva occupazionale per tutti, anche grazie alla collaborazione della Provincia di Taranto.

Il lavoro per risolvere questa delicata vertenza prosegue, ma oggi possiamo dire che l’obiettivo è certamente a portata di mano.