Regione, consegnati 18 alloggi a San Giovanni Rotondo dall’ARCA

24

SAN GIOVANNI ROTONDO – L’Arca di Capitanata ha consegnato questa mattina 18 alloggi nel Comune di San Giovanni Rotondo, in via Antonio Massa. Un intervento edilizio che comprende tre edifici in linea su tre livelli, con due alloggi per piano, per un totale di 6 per edificio.

Si tratta dunque di 18 appartamenti di edilizia residenziale pubblica che contano 45 vani oltre le pertinenze. Gli alloggi sono dotati di isolamenti termici ed acustici oltre che di impianti fotovoltaici.

Sono stati finanziati con 2 milioni e 600mila euro (2 milioni di euro localizzati nell’ambito F.S.C. 2007-2013 – D.G.R. n.2783 del 30/12/2014 – A.P.Q. “Settore Aree Urbane – Città” e 600mila euro nell’ambito delle economie rinvenienti dalle Leggi n.457/78, n.67/88 e n.179/92).

Alla cerimonia di consegna di questa mattina hanno partecipato il sindaco, Michele Crisetti, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Ricciardi, l’assessore alla urbanistica del Comune di San Giovanni Rotondo, Tommaso Dimartino, l’amministratore unico della Arca capitanata, Donato Pascarella, il direttore dell’Arca capitanata, Adele Marina Lombardi, e il dirigente tecnico Vincenzo De Devitiis.

La casa, per ognuno di noi, non è un bene qualunque, è il fulcro attorno al quale si costruisce una vita intera – ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – Oggi abbiamo consegnato a San Giovanni Rotondo 18 nuovi alloggi popolari. Quando manca la casa, così come il lavoro, i problemi sono infiniti. Per questo la Regione Puglia continua a investire nell’edilizia residenziale pubblica, per far sì che gli sguardi di commozione comparsi questa mattina sui volti di queste 18 famiglie possano moltiplicarsi senza lasciare mai indietro nessuno”.