Raiz & Radicanto trio protagonisti del Festival “Il Cammino Celeste”

raiz

In scena con la loro “Musica mediterranea immaginaria”

TRICASE (LE) – Sabato 28 luglio (ore 21 – ingresso libero) nella Chiesa dei Diavoli a Tricase (Le)i riflettori della III edizione del Festival “Il Cammino Celeste” si accenderanno per la speciale e attesa esibizione di Raiz & Radicanto trio composto da Giuseppe De Trizio e Francesco De Palma, con il progetto “Musica mediterranea immaginaria”. Un concerto potente e raffinato al tempo stesso, in cui l’universo sonoro di voci che si intrecciano a ritmi cadenzati, gli echi delle corde, delle pelli e dei papiri, scivolano come rivoli di un racconto che sembra non avere mai fine. Brani d’autore di Raiz riletti con ritmicità ed eleganza in una chiave destrutturata e riportata in filigrana alla propria essenza: la dimensione del viaggio. Canzone napoletana, salmi, fado portoghese, ritmi nordafricani, mediorientali, asiatici: lingue e linguaggi che si inseguono, una “democrazia del pentagramma”, il Mediterraneo come una realtà panregionale, senza frontiere.
Il concerto sarà preceduto da un cammino organizzato dall’Associazione “Il Giunco” che si snoderà lungo strade e sentieri in cui dominano l’olivo e la pietra, inframezzati dalla macchia medi-terranea, dalla roverella e dalla quercia vallonea.
Il ritrovo è alle ore 17.30. Info e prenotazioni: walkinsalento@gmail.com.

Reduce dall’esperienza cinematografica che lo ha visto nei panni di un killer nel film “Ammore e Ma-lavita”, premiatissimo film dei Manetti Bros al 74° Festival di Venezia, Raiz riparte per un nuovo tour con il progetto dei Raiz & Radicanto “Musica Immaginaria Mediterranea”.
I Radicanto sono un gruppo musicale italiano, il cui nome prende vita dall’idea di unire le radici popo-lari e il canto. La loro musica è una miscela di folk e canzone d’autore. Alla ricerca musicale e ad un’in-tensa attività concertistica, i Radicanto uniscono un costante lavoro nell’ambito del teatro, del cinema e della danza.

Il Festival “Il Cammino Celeste”nasce nel 2016 da un’idea di Giorgia Santoro e Luigi Del Prete con l’intento di valorizzare le vie percorse dai pellegrini in viaggio verso Gerusalemme nella Puglia meridionale, con particolare attenzione al percorso che dal porto di Brindisi conduceva fino a Santa Maria di Leuca. Dopo l’anteprima del 1 luglio con il concerto de La Cantiga de la Serena feat. Nabil Bey al Castello di Andrano, la terza edizionesi svolgerà dal 24 al 29 luglio lungo alcuni dei luoghi attraversati per oltre un millennio dai viandanti che in questo modo mantenevano fede a un voto di penitenza, di amore e speranza. Sono state scelte alcune tra le più antiche te-stimonianze di devozione e sosta dei pellegrini lungo il percorso e vi sono stati associati per-corsi musicali curati da artisti e studiosi che da tempo svolgono una ricerca sul tema del pellegri-naggio, anche attraverso riletture e interpretazioni dei nostri tempi.
L’edizione 2018 si realizzerà in collaborazione con le Associazioni IlGiunco e Arci Terra Arche-orete del Mediterraneo che organizzeranno brevi escursioni lungo le tappe del Festival.
La direzione artistica del Festival è curata da Giorgia Santoro, presidente Festival Luigi Del Prete. Tra i protagonisti della rassegna ci saranno Raiz & Radicanto trio, Giovannangelo De Gennaro & Rocco Capri Chiumarulo, La Cantiga de la Serena e Nabil Bey, Maria Mazzotta e Redi Hasa, Enza Pagliara e Dario Muci, Ensemble Concentus.
Il Festival Il Cammino Celeste ha già creato non poche sinergie con Enti e Associazioni del ter-ritorio ed è mirato allo sviluppo di un percorso storico e geografico, umano e spirituale tra i più affascinanti, ma sinora trascurati, della nostra storia.
Il Festival “Il Cammino Celeste” si realizza con il Patrocinio di: Fondazione Puglia, Comune di Andrano, Comune di Torchiarolo, Comune di Minervino, Comune di Diso, Comune di Tricase, Co-mune di Patù, Associazione europea delle vie francigene, Le Comunità Ospitanti degli itinerari francigeni della Puglia meridionale, Arci Lecce.
In collaborazione con: Associazione Il Giunco, CEA di Porto Cesareo, Associazione Meditinere, Associazione Arci Terra Archeorete del Mediterraneo, Zero Nove Nove.
Con il sostegno di: Valentino Caffè, Liuteria Coppola, MC Motors srl, LabelArt, Apollonio Vini, Tenute Serradei.
Ufficio Stampa: Zero Nove Nove.
Illustrazione “Canto alla luna” di Maria Teresa De Palma – Graphic Designer: Sandra Lazzarin.