Prima edizione di Itaclub Jazz Festival e 1° Giornata Nazionale dei Jazz Club

0

locandina itaclub 2021

BARI – Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli e sta per alzarsi il sipario su ITACLUB Jazz Festival. Un’imponente manifestazione che si articolerà in oltre sessanta eventi disseminati su tutto il territorio nazionale e che culminerà nella prima Giornata Nazionale dei Jazz Club, il prossimo 15 ottobre.

Così dichiara Giovanni Serrazanetti, presidente dell’associazione Italia Jazz Club: “La nostra associazione fa parte della Federazione Jazz Italiano, presieduta da Paolo Fresu, che raccoglie alcuni dei migliori Jazz Club del Paese. Quest’anno abbiamo vinto il bando ministeriale, con il progetto ITACLUB Jazz Festival e siamo orgogliosi di presentarlo. Si tratta di un vero e proprio festival diffuso, che illustrerà tutto quello che fanno i jazz club, realtà presenti sui territori in maniera capillare. I jazz club sono grandi palestre per i musicisti giovani che si stanno affermando e allo stesso tempo luoghi dove i musicisti già affermati possono presentare il proprio lavoro ad un pubblico affezionato, che partecipa attivamente all’atto creativo. Questa è la nostra grande forza, siamo luoghi veri, dove il feeling si tocca”.

Non poteva non far parte della partita lo storico jazz club Dal Canonico che da anni porta avanti con passione e costanza l’impegno a promuovere e diffondere il jazz, rappresentando un autentico punto di riferimento per tanti appassionati, musicisti, professionisti del settore e semplici amatori.

L’ITACLUB Jazz Festival, si terrà dall’8 al 15 ottobre, proponendo eventi realizzati dai propri associati in 23 dei più importanti jazz club italiani, fra i quali quelli pugliesi. Dai concerti alle masterclass, dalle mostre alle presentazioni di libri, dai laboratori alle guide all’ascolto, l’intero Stivale sarà percorso da una grande festa dedicata al jazz e agli irrinunciabili presidi dedicati a questa meravigliosa musica, i jazz club.

Per questa prima edizione del Festival è stato scelto come tema: l’INCONTRO, in riferimento al fondamentale momento della nostra esistenza, a cui abbiamo dovuto rinunciare per tanto tempo, a causa delle misure restrittive imposte dalla pandemia. Parafrasando Vinicius de Moraes che scriveva: “la vita è l’arte dell’incontro”, possiamo senza ombra di dubbio asserire che “il jazz è la musica dell’Incontro” e probabilmente nessun luogo è più vocato all’incontro come lo sono i jazz club. Un intreccio magico tra vite ed esperienze ancor prima che tra artisti e pubblico.

Il Jazz Club Dal Canonico ha scelto di partecipare a ITACLUB JAZZ FESTIVAL e di declinare il tema scelto per questa prima edizione con due concerti.

SABATO 9 OTTOBRE

– Dal Canonico (Mola di Bari) – Direzione Artistica: Vito Quaranta
Concerto con SIT Trio.
Francesco Schepisi: pianoforte – Mario Iannuzziello: basso – Vito Tenzone: batteria.
Il SIT Trio nasce dalla collaborazione iniziata in fase di studio e di approfondimento, di tre giovani musicisti pugliesi, ognuno dei quali con un background estremamente diversi alle spalle. Il Trio presenterà sia brani originali, che composizioni che vanno dal Bebop fino al jazz più moderno, con l’obiettivo di renderli personali, di esprimere e cercare affondo la stretta connessione tra i membri del trio, l’interplay e l’intima atmosfera che si crea con un organico che è un classico del Jazz.

GIORNATA NAZIONALE DEI JAZZ CLUB

VENERDì 15 OTTOBRE

– Dal Canonico (Mola di Bari): Direzione Artistica: Vito Quaranta
Concerto con Forthyto Penultimate Beach, “A Blue(s) Story about the Migration Flows”.
Vito “Forthyto” Quaranta: chitarre e voce – Vince Abbracciante: fisarmonica – Giorgio Vendola: contrabbasso – Mimmo Campanale: batteria.
Un lavoro che mette al centro uno dei temi fondamentali del nostro tempo, che vede l’uomo come pellegrino inconsapevole alla ricerca costante di un equilibrio spirituale ed economico. I flussi migratori, intesi come interscambio perpetuo ed eterno fra i popoli e le loro culture, le loro logiche, patrimonio di arricchimento del genere umano al quale inutilmente possiamo sottrarci ed ostacolare, una sorta di “esperimento naturale” verso un ideale raggiungimento di “uomo consapevole”.

Il calendario completo del Festival e tutte le informazioni relative alle attività, compresi foto e video degli eventi si potranno trovare sui canali social dedicati in esclusiva a Itaclub, una sorta di filo rosso on-line che percorrerà l’Italia a ritmo di jazz.

Instagram: @itaclub_jazz_festival
Facebook: @ITAClub – Jazz Festival

CLUB PARTECIPANTI

– Anzola Jazz Club H. Gualdi (Anzola dell’Emilia) – Bar Borsa (Vicenza)
– Bravo Caffè (Bologna) – Cantina Bentivoglio (Bologna)
– Como Jazz Club (Como) – Cotton Jazz Club Ascoli (Ascoli)
– Count Basie Jazz Club (Genova) – Dai de jazz … Club (Bertinoro)
– Dal Canonico (Mola di Bari) – Jazz Club Chiavari (Chiavari)
– Jazz Club Ferrara (Ferrara) – La Piazzetta Jazz Club (Recoaro Terme)
– Laurin Bar (Bolzano) – Le Cantine dell’Arena (Verona)
– Live Tones (Napoli) – Louisiana Jazz Club (Genova)
– Moody Jazz Cafè (Foggia) – Opificio Jazz Club (Novara)
– Ottantadue Music Club (Forlì) – Quattro Quarti (Rimini)
– Rimini Jazz Club (Rimini) – Smallet Jazz Club (Modena)
– Unisono Jazz Club (Feltre)

FRA I PROTAGONISTI …

Vince Abbracciante Marc Abrams Marcello Allulli Donato Aquaro
Massimo Barbiero Simona Bencini Mirko Boscolo Fabrizio Bosso
Maurizo Brunod Mimmo Campanale Dario Carnovale Roberto Cifarelli
Lorenzo Conte Michele Corcella Maria Pia De Vito Klaus Dickbauer
Alfonso Deidda Guido Festinese Danilo Gallo Umberto Germinale
Sandro Gibellini Rosario Giuliani Winfried Gruber Vanessa Haynes
Giulia Lorvich Marcello Molinari Roberto Monti Massimo Moriconi
Enrico Pieranunzi Michele Polga Antonella Ruggiero Roberto Taufic
Vito Quaranta Ergio Valente Stefano Zenni Gessica Zonta