“Pirati in terrazza”, il 7 agosto la Cena-spettacolo a Bari

10

BARI – Si annuncia come la festa più divertente, ma anche più gustosa dell’estate: quella che il 7 agosto, a Torre a Mare (Bari), animerà la terrazza sulla spiaggia del “White Bar”, che verrà arrembata da uno stuolo di corsari in vena di saccheggi sì, ma dei piatti preparati per l’occasione da Ojisan, cuoco di cucina giapponese specializzato in piatti di manga e anime – i tipici cartoni animati del Paese del Sol Levante – che porta in giro questo spettacolo particolarissimo in tutta Italia.
La festa, neanche a dirlo, si chiama “Pirati in terrazza”, cena- spettacolo ispirata a uno dei manga più amati in assoluto, “One piece”, opera di Eiichiro Oda che ha venduto 500 milioni di copie in tutto il mondo e può contare su uno sconfinato numero di appassionati che seguono le avventure di Rufy e della sua ciurma sin dal 1997.
Gli elementi distintivi di questa fortunata serie rinvengono ovviamente dal mondo dei pirati, ma anche dal tema dell’amicizia, dalle avventure per mare a base di combattimenti e sfide incredibili e soprattutto dal cibo, tantissimo cibo: Rufy, il protagonista, fa infatti parte di quella schiera di personaggi perennemente affamati e in grado di divorarne quantità enormi, anche e soprattutto grazie ai suoi straordinari poteri. Non a caso, durante la serata di Torre a mare, si potrà gustare tra l’altro la celeberrima “manga meat”, grosso pezzo di carne arrostita – dai cui lati spuntano le ossa- tipico degli anime: l’okonomiyaki, uno dei piatti preferiti da Rufy. E poi, ancora, i maki di riso e alga nori e una torta a tema a sorpresa.
“One Piece”, costruito su storie di avventura e amicizia, è inoltre anche un manga in cui non mancano le occasioni di festa, e l’evento del 7 agosto sarà appunto questo: una serata in cui incrociare piatti ispirati alla serie, momenti musicali e narrazioni capaci di emozionare tutti i pirati presenti. Chi deciderà di partecipare alla festa sarà infatti fortemente incoraggiato a presentarsi vestito a tema, o con almeno un accessorio che ricordi il meraviglioso mondo dei pirati.

Ojisan, cuoco di cucina giapponese specializzato in ramen e nella cucina degli anime, ha condotto anni di ricerca sul ruolo del cibo nella narrazione giapponese. Organizza spettacoli gastronomici a tema in cui cucina i piatti amati dai protagonisti delle più famose serie e intrattiene il pubblico con narrazioni, aneddoti e curiosità. Nei suoi spettacoli ripercorre la storia dell’incontro tra la cultura popolare italiana e la cucina giapponese. Nel corso dello spettacolo gastronomico il pubblico può degustare alcuni di quei piatti mentre ritornando con la mente ai periodi dell’infanzia e dell’adolescenza passati in compagnia dei propri anime preferiti.
Andrea Dentuto, illustratore e animatore, ha lavorato presso gli studi di animazione della Telecom Film in Giappone, è stato amico personale di Monkey Punch e ha pubblicato manga originali di Lupin III divenendone disegnatore ufficiale. Storiografo dell’opera di Monkey Sensei, è spesso ospite presso le fiere del fumetto dove racconta ai fan dell’opera curiosità e aneddoti dal dietro le quinte ed è insegnante di lingua giapponese per conto dell’associazione Momiji, principale realtà in Puglia di cultura e lingua giapponese. Nel corso degli eventi gastronomici, in compagnia di Ojisan, arricchisce la serata con i racconti tratti dalla sua grande esperienza nel mondo dei manga e degli anime.

Per ricevere tutte le informazioni è sufficiente googlare “pirati in terrazza + torre a mare” oppure recarsi allo short url: https://cibichibi.it/piratiterrazza/,