Panoramica semiseria sulle attività “collaterali” della Grotte Volley

77

Non solo B2

squadre openGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Forse non lo sapevate, ma una società sportiva militante in un campionato nazionale, può provocare effetti collaterali nei propri soci e simpatizzanti! Anche gravi!

Eh già, quando assisti ad eventi sportivi e ti appassioni, ti lasci coinvolgere, non senti un formicolio nei muscoli? non ti viene voglia di andare lì sul campo e fare le stesse cose che hai appena visto? Ah, se ti capitasse un pallone tra le mani! Però devi lasciar svanire questa voglia perché non hai possibilità di realizzare il tuo desiderio. Te lo lasciano fare? Come fai? Con chi giochi?

Eppure con la Grotte di Castellana Volley questo desiderio lo realizzi. Anzi, fai molto di più. Entri in una squadra, sgangherata, ma sempre squadra. Partecipi ad un campionato, molto improbabile vabbè, ma è pur sempre un campionato. Hai degli avversari, forse più sgangherati di te, ma pur sempre di avversari veri si tratta! Ed hai anche un arbitro vero ed un allenatore vero. Se poi quest’allenatore – nella fattispecie, Beppe Stellacci – è anche un criminologo (vero), sei a posto. Non solo correggerà i tuoi fondamentali – si, “fondamentale” è una parola grossa, però quando fai il bagher (a modo tuo), quando batti (da sotto, per favore), quelli sono fondamentali! – ebbene lui, il paziente Beppe, ti correggerà e ti potrà anche parlare del crimine che stai commettendo che è quello di “uccidere” la pallavolo!

Scherziamo naturalmente. Ma questi atleti (?) ce la mettono davvero tutta.
I campionati sono iniziati e la Grotte di Castellana Volley ha presentato due squadre nel Campionato Amatoriale Misto organizzato dallo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale, riconosciuto dal CONI): la Open “A” e la Open “B”. La squadra A, composta da Adriano Comes, Giovanni Deligio, Daniela Di Brindisi, Annalisa Fazzuoli, Rossana Loperfido, Tommaso Loperfido, Michele Mastronardi e Maria Lisa Saponari, ha esordito con una sconfitta, 0-3 dall’Anspi Sant’Agostino di Bitonto. La squadra B ha invece vinto per 3 a 0 fuori casa a Bitetto ed è composta da Ezia Campanella, Mariangela Convertini, Andrea D’Ambrosio, Giuseppe Netti, Simona Rizzi, Francesca Denovellis, Saverio Cisternino, Antonio Vernile e Johnny Terrafina.

Ma passiamo all’attività giovanile, in attesa che torni in campo la B2, ferma perché sono in programma i quarti di finale di Coppa Italia.
E’ partito il campionato di Prima Divisione Giovani Femminile dove le “grottine” sono inserite nel girone C. Prima partita ad Altamura contro la Di Benedetto Leonessa, persa per 3-1 (25-12, 22-25, 25-11 e 25-20).
Al via anche la Seconda Divisione Femminile, girone B. Qui registriamo una vittoria, ancora ad Altamura, ma con la Scuola & Volley per 1 a 3 (25-22, 19-25, 21-25 e 21-25). In queste squadre sono confluite anche le nostre giovani atlete dell’under 16 e qualcuna dell’under 14.
L’under 14 sarà impegnata in trasferta a Casamassima domenica 26 alle ore 11:00, palestra “Majorana”, Via Martiri di via Fani, per la seconda gara degli ottavi di finali del campionato territoriale Bari-Foggia.