Ospedale da campo della Marina Militare, incontro Sindaco – Comandante

3

ospedale da campo barletta della marina militare, incontro sindaco - comandante

BARLETTA – Questa mattina il Comandante del Posto medico avanzato della Marina militare, Capitano di Vascello Massimo Pitarra e il Comandante in seconda, Capitano di Fregata Antonio Tasca, hanno incontrato il sindaco Cosimo Cannito a palazzo di città.

La visita dei due militari è stata l’occasione per raccontare quello che quotidianamente avviene nell’ospedale da campo allestito dalla Marina militare nell’area antistante il nosocomio cittadino, ma anche per ringraziare la città per il calore e la stima accordati quotidianamente agli operatori di quel posto medico avanzato, 80 fra operatori sanitari, tecnici, addetti alla logistica, volontarie della Croce Rossa e fucilieri per il supporto logistico e la sicurezza.

Pitarra e Tasca hanno riferito del lavoro svolto, dell’organizzazione e del rapporto con i medici ospedalieri e la Asl.

Sotto quella tenda – hanno detto – nonostante il Covid il clima è bello e ci riempie di gioia la gratitudine di coloro che curiamo e dimettiamo”.

Una data di fine missione, al momento, non c’è e Barletta vanta la seconda esperienza di questo genere dopo l’ospedale da campo allestito durante il primo lockdown a Jesi. La Marina miliare è presente anche con un Drive Through Difesa (DTD), facente parte dell’Operazione “Igea, allestito a ridosso del posto medico avanzato sempre nell’area antistante il “Dimiccoli”.

Da medico – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – capisco perfettamente l’importanza del lavoro che state facendo per cui vi ringrazio doppiamente, in nome e per conto della città di Barletta, per il vostro contributo che ci aiuterà a superare questo momento difficile nel migliore dei modi, consentendo all’ospedale di non andare in affanno”.