#NoiAiutiamoDaCasa il nuovo service del Rotaract Club Bari Agorà

36

noiaiutiamodacasa

L’attività di Club nasce da un’idea del Presidente Paolo Iannone e con l’ausilio del socio Luca Mandurino vengono spediti beni di prima necessità ai più bisognosi, Caritas e mense dei poveri

BARI – L’intuizione nel voler preservare la salute della popolazione più debole e più esposta al contagio connotano l’originalità, la forza d’impatto e l’utilità del service #NoiAiutiamoDaCasa portato avanti in queste drammatiche settimane di emergenza dal Rotaract Club Bari Agorà.

Molto più che un semplice e piccolo gesto per tanti, al fine di scongiurare ed evitare il più possibile il contagio della patologia CoVid-19 tra la popolazione. L’attività del Rotaract Club Bari Agorà si è dimostrata tempestiva e fondamentale, pertanto, così come ha dichiarato il Presidente di club Paolo Iannone, il service continuerà finché ci saranno soldi in cassa e disponibilità del materiale di prima necessità da poter spedire ai più bisognosi, Caritas e mense dei poveri.

Un’idea ambiziosa, di difficile attuazione che, nonostante l’emergenza Coronavirus in Italia, non spaventa, anzi motiva sempre più i ragazzi del Rotaract Club Bari Agorà determinati ad aiutare la loro comunità in un momento particolarmente difficile e drammatico connotato dalla dichiarata pandemia da parte dell’Organizzazione Mondiale di Sanità.