“Nocilegge”, dal 27 al 29 maggio la tre giorni dedicata alla lettura

10

NOCI –  Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

Il Comune di Noci – Assessorato alla Cultura, aderendo all’iniziativa, promuove una tre giorni di appuntamenti in collaborazione con la Biblioteca Comunale “Mons. Amatulli” e libreria Fatti di Carta. “Nocilegge” è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà 27, 28 e 29 maggio al Chiostro delle Clarisse e presso la Biblioteca.

«Nocilegge non è un programma spot, ma un vero e proprio format che inauguriamo in occasione del Maggio dei Libri 2022, con l’obiettivo di organizzare in modo continuativo iniziative atte a promuovere il valore della lettura presso pubblici diversificati – dichiara l’Assessore alla Cultura, Angelica Intini. – Ringrazio per la preziosa collaborazione il Direttore della nostra Biblioteca Giuseppe Basile e Annalisa Colucci di libreria Fatti di Carta, i quali con consueta passione e competenza sono continuamente all’opera per promuovere sul nostro territorio la cultura e l’amore per la lettura».

PROGRAMMA

27 maggio

Ore 18:00 | Chiostro di San Domenico

FAVOLEGGIANDO

Presentazione del libro degli alunni delle classi 4A e 4B dell’I.C. “Pascoli-Cappuccini” a cura di Giulia Basile

28 maggio

Ore 18:30 | Biblioteca Comunale

I GEMELLI DI SAN NICOLA di Vasilij Nemirovič-Dančenko

Marco Caratozzolo, curatore e traduttore ne parla con Stefano Savella

In una torrida giornata estiva, mentre gli abitanti di Bari Vecchia sono immersi nei chiassosi e consueti rituali della loro vita quotidiana, un evento straordinario sconvolge la pace della Basilica di San Nicola. Una povera pellegrina russa, giunta poche ore prima per inchinarsi alle spoglie del Santo, viene trovata morta dal priore della Basilica accanto all’altare della cripta. Ma non è tutto: vicino alla donna morente si scorge un’altra presenza. È l’inizio di questa «favola della realtà» di Nemirovič-Dančenko, in cui elementi di mistero si intrecciano a una trama dai tratti fiabeschi, dando vita a un affresco che si sviluppa tra le vie, gli odori, i colori, i volti dei bambini e le urla genuine delle donne di Bari Vecchia.

29 maggio

Ore 11:00 | Biblioteca Comunale

CANTARE DEL DESERTO di Elvio Ceci

L’autore dialoga con Antonio Lillo

Cantare del deserto è un racconto in versi composto da oltre venti liriche, divise in brevi sezioni, incorniciate da introduzione e conclusione. Una giovane donna africana ci racconta il suo viaggio per la vita, dal deserto fino a noi. La peculiarità dell’opera è quella di incastonare un registro che cerca di mantenersi narrativo, privo di enfasi lirica (l’abominio basta sempre a se stesso), entro uno schema di strofe pentastiche a rime alternate (ossia cinquine ABABA).

Ore 17:00 | Biblioteca Comunale

LETTURE AD ALTA VOCE

Letture di albi illustrati del nuovo patrimonio librario della Biblioteca Comunale “Mons. Matulli” (17:00 fascia 3-5 anni – 17:30 fascia 6-10 anni)

FORMARE POINT

Nell’ambito degli interventi a supporto delle situazioni di disagio che si stanno manifestando sul territorio, Aps Formare promuove un’iniziativa dal titolo Formare No Profit For School per la raccolta di materiale didattico da fornire alle scuole del territorio al fine di migliorare la qualità delle attività didattiche per i ragazzi che provengono da famiglie in difficoltà economica.