Noci, Consiglio Comunale: approvati tutti i punti all’ordine del giorno

6

consiglio comunale nisi

NOCI (BA) – Si è svolto lo scorso 28 dicembre 2021 l’ultimo Consiglio Comunale dell’anno. All’attenzione dell’assise l’approvazione di una variazione degli indici urbanistici e delle risultanze della conferenza di servizi al fine di consentire l’ampliamento di un opificio destinato alla lavorazione e commercializzazione di derivati del latte (pratica SUAP n. 36841, Delizia S.P.A.). Ad introdurre l’argomento l’Assessore alla Pianificazione territoriale Anna Martellotta, che ha illustrato nel dettaglio la natura dell’intervento ed il quadro normativo entro il quale si inserisce. Sul punto sono intervenuti i Consiglieri Stanislao Morea, Paolo Conforti, Stefano Guagnano, Mariano Lippolis, Giuseppe D’Aprile, Vito Plantone e Fortunato Mezzapesa. Il provvedimento è stato approvato all’unanimità dei presenti, con 17 voti favorevoli.

Secondo punto all’ordine del giorno, l’approvazione del progetto preliminare per la realizzazione della rotatoria stradale alla S.P. 239 “di Alberobello” all’intersezione con la S.C. in C.da “Vecchio” con contestuale variante al PRG per apposizione di vincolo preordinato all’esproprio (art. 10 DPR 380/01). Si tratta, come illustrato da Sindaco Domenico Nisi, di un progetto predisposto dal Servizio Pianificazione Territoriale Generale Viabilità Trasporti della Città Metropolitana di Bari, finanziato con € 230.000,00, per la realizzazione del quale al Comune di Noci spettano la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera e tutte le procedure e gli oneri necessari all’acquisizione delle aree. Inoltre l’assise è chiamata anche a votare la variante urbanistica al vigente P.R.G. prevista da progetto, alla luce delle disposizioni che il D.P.R. n.327/2001 prevede, in materia di espropriazioni e apposizione dei vincoli preordinati all’esproprio. Anche questo punto, dopo gli interventi dei Consiglieri Stanislao Morea, Paolo Conforti, Giuseppe Curci, Stefano Guagnano, Anna Maria Gentile e del Responsabile di Settore Ing. Giuseppe Gabriele, è stato approvato all’unanimità dei presenti, con 17 voti favorevoli.

Come preannunciato, a margine dei lavori, è stata avviata in Consiglio Comunale un’ampia discussione circa il lavoro di ricognizione che si sta facendo al fine di recepire i fondi stanziati nell’ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e le schede progettuali già depositato per la candidatura a finanziamento in collaborazione con la task force di tecnici istituita dalla Città Metropolitana di Bari. Il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Rocco Mansueto ha presentato per grandi linee i principali: la realizzazione di poli per l’infanzia, uno per ogni Istituto comprensivo, in grado di accogliere un totale di 725 bambini dai 3 mesi ai 6 anni con conseguente riconversione dei vecchi e ormai inadeguati edifici in cui attualmente sono presenti le scuole per l’infanzia, anche per la realizzazione di nuovi spazi verdi urbani; un importante intervendo di messa in sicurezza degli incroci stradali pericolosi, con realizzazione di due rotatorie, nelle intersezioni di via Repubblica con via Mons. Luigi Gallo, via Montanari, via Tommaso Fiore e via Tommaso Fiore con Via Giulio Pastore; un intervento di recupero alla piena funzionalità dei locali seminterrati sottostanti la Sala di Musica in Piazza Calvario, al fine di creare un piccolo Museo della civiltà contadina; la realizzazione di una “Sala Operativa di Supervisione e Controllo” presso la sede della Polizia Locale, con contestuale sistema di aggregazione e fruizione intelligente di dati, provenienti dal sistema di videosorveglianza di Noci; la realizzazione del progetto “E-edilizia” per dotarsi di uno strumento di back office per la gestione delle pratiche edilizie e la raccolta dati per il monitoraggio dell’attività edilizia; la digitalizzazione digitalizzazione e georeferenziazione delle pratiche edilizie e dei progetti afferenti alle opere pubbliche; interventi di recupero della rete dei percorsi su antichi tratturi, anche per agevolarne la fruizione di cicloturisti e connettere la rete dei percorsi delle masserie storiche; diversi interventi di riqualificazione presso la Villa Comunale, con il recupero alla piena funzionalità dell’impianto d’irrigazione e dei percorsi botanici storici, il potenziamento e il miglioramento dei percorsi con arredo urbano e illuminazione bassa, nonché la ristrutturazione e il potenziamento dei servizi igienici della Villa e della vicina Piazza Garibaldi; un progetto di implementazione del digital twin con l’obiettivo di costruire un patrimonio di conoscenza in ordine agli asset immobili di proprietà comunali, strade urbane ed extraurbane e verde urbano; la dotazione di una piattaforma WEBGIS per la gestione ed il governo della sistema della mobilità; un importante progetto di recupero del sistema di cisterne interrate di accumulo delle acque piovane sottostanti Largo Garibaldi con potenziamento dell’impianto di irrigazione del verde urbano di Piazza Aldo Moro e delle isole verdi di Largo Garibaldi; l’ampliamento dell’area di via Armonia con realizzazione di parcheggio e area attrezzata; e la realizzazione della circumvallazione Sud, al fine di decongestione la viabilità dell’arteria su via Gioia del Colle, oggi unica via di accesso al paese per gli utenti provenienti da Bari, Gioia del Colle e Putignano. Il tutto per un importo totale di circa 14 milioni 470 mila euro.

Dopo una breve discussione sull’argomento, che ha visto gli interventi dei Consiglieri Stanislao Morea, Vito Plantone e Fortunato Mezzapesa, si è ipotizzata la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico, al fine di ricostruire il filo conduttore di tutti gli interventi che si vorranno candidare e condividere un ragionamento sulla visione complessiva che si vuole dare alla futura programmazione, in modo approfondito e sistemico e per tentare di coniugare tempi e metodo.