“NauticinBlu” di Mare Vivo, domani riprendono le lezioni a Bari

9

Torna il progetto di Educazione Ambientale con gli studenti dell’Istituto Nautico “Euclide-Caracciolo”

BARI – Riprende il progetto di educazione ambientale “NauticinBlu”, promosso da Marevivo onlus e destinato a ragazzi e ragazze di 13 istituti nautici su tutto il territorio nazionale e, da quest’anno, anche in Spagna in due istituti di Barcellona.

L’associazione, in prima linea nelle attività di sensibilizzazione nelle scuole, sta investendo in iniziative che coinvolgano le giovani generazioni “sul campo” con lo scopo di farle sentire parte attiva del cambiamento e sensibilizzarle alla scoperta di possibili alternative allo stile di vita odierno, nell’ottica delle sfide e dei cambiamenti necessari per affrontare il futuro.

Il progetto vede coinvolti, per il sesto anno consecutivo, gli studenti e le studentesse dell’Istituto Nautico “Euclide-Caracciolo” di Bari, scuola storica con oltre 160 anni di storia, con l’obiettivo di diffondere nuovi modelli comportamentali tra i futuri operatori del mare, alla luce degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

La realizzazione di questo percorso è possibile grazie al prezioso supporto di MSC Foundation, main donor e alla visione del fondatore Gianluigi Aponte che ha ispirato e sostenuto l’iniziativa sin dalla sua prima edizione.

Lunedì 16 e mercoledì 18 gennaio, dalle ore 8.30, nella sala consiliare di Palazzo di Città, l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli porterà un saluto dell’amministrazione comunale ai ragazzi impegnati in due lezioni frontali.