Nasce Jeba, la prima Junior Enterprise di Puglia

8

il team di jeba

Studenti & Lavoro. L’iniziativa è di un gruppo di studenti del Poliba

BARI – Il movimento delle Junior Enterprise nasce a Parigi, nel 1967 presso l’Università di ESSEC con il coinvolgimento degli studenti universitari. Le iniziative, ad esso legate, si diffondono in tutta Europa. Le Junior Enterprise, costituitesi nella forma di associazione no profit, apolitica e non religiosa, consentono agli studenti universitari di mettere in pratica le loro conoscenze teoriche attraverso la realizzazione di progetti e studi commissionati da aziende e istituzioni.

In Italia la prima Junior Enterprise nasce nel 1988 a Milano, presso l’Università Bocconi. Nel 1992 si costituisce la confederazione europea con sede a Bruxelles. Oggi, presso gli atenei italiani, si contano 30 Junior Enterprise, ognuna con specifico nome. A queste, da qualche mese, si è aggiunta, JEBA (Junior Enterprise Bari), la prima Junior Enterprise di Puglia.

JEBA, secondo i fondatori, nasce con l’obiettivo di creare un’interfaccia imprenditoriale per garantire un rapido inserimento dei giovani nel mondo lavorativo. Sono soprattutto i settori dell’ingegneria e del design quelli più vicini a JEBA. Alla base delle azioni che saranno messe in campo figura il principio del “learning by doing” che punta a ridurre il divario tra le conoscenze teoriche e la loro applicazione.

Fautori dell’iniziativa sono gruppo di studenti del Poliba che così la rappresentano: Cosimo Carpentiere (Presidente), Francesco Cafforio (Vicepresidente), Enrico Boffetti (Segretario Generale), Christian Leone (International Manager) ed Eleonora Giammarini (Tesoriere).