Museimpresa: a Bari musei e archivi d’impresa aprono straordinariamente le porte per le Giornate Europee del Patrimonio

13

BARI – “L’impresa, in tutte le sue forme, vive di confronto tra culture e tradizioni diverse, tra territori e spazi di produzione. Vive dunque di inclusione, per tutte le persone che, nell’impresa, collaborano e crescono apportando ognuna il proprio contributo di genere, età, esperienza, cultura, provenienza sociale e geografica, insomma dei valori la cui sintesi definisce, azienda per azienda, l’originale forza competitiva e la dimensione di comunità. Questa è una rappresentazione delle suggestioni che si possono cogliere visitando gli archivi e i musei delle imprese, approfondendone il ruolo culturale e sociale. Sono luoghi della memoria, ma anche di progettualità e di visione verso il futuro. Le sfide dell’inclusione e della diversità possono essere colte solo attraverso una piena conoscenza della nostra storia, anche e soprattutto legata al fare e al produrre” sostiene Antonio Calabrò Presidente di Museimpresa, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio che si celebrano in Italia sabato 25 e domenica 26 settembre 2021.

Heritage: All inclusive è il tema scelto dal Consiglio d’Europa, vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, includendo tutte le fasce d’età, i gruppi etnici, le minoranze presenti sul territorio e le persone con disabilità.

Ogni anno 20 milioni di persone, grazie alle Giornate Europee del Patrimonio, hanno l’opportunità di visitare migliaia di monumenti e siti (alcuni dei quali di solito chiusi al pubblico), una finestra unica e irripetibile per conoscere il proprio patrimonio culturale comune e partecipare attivamente alla sua salvaguardia per le generazioni presenti e future.

L’Italia è uno dei 50 Paesi aderenti alla Convenzione Culturale Europea che ogni anno nel mese di settembre organizzano la manifestazione, lanciata nel 1985 dal Consiglio d’Europa.

Ecco gli associati a Museimpresa che organizzano iniziative a livello nazionale:

Casa Zegna (BI)

Sabato 25 settembre 2021, Casa Zegna ospita la seconda tappa del progetto Over Time dell’artista Laura Pugno, vincitore della IX edizione di Italian Council (2020), programma di promozione internazionale dell’arte italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. Per info: casazegna@zegna.com

Fondazione Dalmine (BG)

Sabato 24 settembre Fondazione Dalmine e Dramatrà, in collaborazione con il Comune di Dalmine e Dalmine e la storia, organizzano sabato 25 settembre alle ore 15.30 “Città in trappola. Una caccia al tesoro nella città industriale” portando in città l’innovativo live gaming che unisce tecnologie digitali e spettacolo dal vivo per raccontare la storia centenaria di Dalmine. Un gioco urbano in cui strade, case e monumenti diventano il set di una caccia al tesoro che unisce il mondo digitale a quello analogico, tra enigmi da risolvere e prove da superare, in una sfida a squadre giocata a colpi di astuzia e risate. Per l’occasione anche i rifugi antiaerei della città saranno messi a disposizione dall’amministrazione comunale. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria. https://www.dramatra.it/dalmine-citta-in-trappola

Fondazione Fedrigoni Fabriano (AN)

Venerdì 24 settembre h 15.30 – Diretta streaming – Presentazione del restauro e della 1° edizione a stampa dell’Album de “I segni delle antiche cartiere fabrianesi” di Augusto Zonghi, Il prezioso dizionario delle filigrane fabrianesi di Augusto Zonghi, restaurato, stampato ed esposto per la prima volta.

Sabato 25 e domenica 26 settembre – Apertura straordinaria alle visite del Fabriano Paper Pavilion – Il prezioso dizionario delle filigrane fabrianesi realizzato tra il 1882-1884 dal celebre studioso, appena restaurato e in un’inedita edizione a stampa, sarà illustrato ed esposto per la prima volta all’interno del Padiglione interamente dedicato alla carta.
Per informazioni e prenotazioni: info@fondazionefedrigoni.it

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane (AN)

Domenica 26 settembre – inaugurazione della linea Fabriano-Pergola, La Ferrovia Subappennina Italica, treno storico da Ancona per Fabriano e Pergola, riaperta dopo quasi 8 anni di sospensione.

Fondazione Fila (BI)

Domenica 26 settembre – Fondazione FILA Museum sarà aperta al pubblico, previa prenotazione a info_fondazione@fila.com

Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine (TO) (VA)

Sabato 25 settembre – Il Museo dell’Industria Aeronautica Leonardo di Caselle Torinese, e domenica 26 – il Museo Agusta a Cascina Costa (VA), svelano ai visitatori due collezioni, parte importante del patrimonio aziendale di Leonardo, grazie all’immancabile supporto dei volontari e Seniores aziendali, detentori del sapere storico e tecnico, che illustreranno le testimonianze salienti del progresso tecnologico in materia di volo ad ala fissa e rotante. Il Sistema Museale e Archivistico di Leonardo – coordinato dalla Fondazione – permette così di far conoscere e aprire al pubblico alcuni dei luoghi che custodiscono quel patrimonio storico industriale, che ha pari valore rispetto a quello artistico, paesaggistico, ambientale, architettonico, soprattutto nella cultura dell’epoca attuale, quella dell’Umanesimo tecnologico. Per info e prenotazioni: https://www.civiltadellemacchine.it/it/la-fondazione/musei-e-archivi/museo-dell-aeronautica e https://www.museoagusta.it

Galleria Campari (MI)

Sabato 25 settembre – Visite guidate gratuite alle ore 10.00, 11.30, 14.00, 15.30, 17.15. La prenotazione attraverso il sito internet è obbligatoria: https://www.campari.com/it/inside-campari/campari-gallery In quest’occasione sarà possibile visitare la collezione permanente e la nuova project room Spiritello100, aperta a partire dal 22 settembre.
I visitatori potranno percorrere un viaggio tra manifesti originali ideati da Leonetto Cappiello, insieme a fotografie d’epoca, bozzetti, etichette e gadget storici dello Spiritello, reinterpretazioni della celebre mascotte realizzate nel corso del tempo e provenienti dall’Archivio Campari.

Museo Lavazza (TO)

Il Museo Lavazza organizza visite guidate e laboratori per famiglie sabato 25 e domenica 26 settembre, al centro il tema di quest’anno che sottolinea l’importanza di far sentire tutti i cittadini inclusi quando si parla di patrimonio culturale, ogni fascia d’età, gruppi etnici e minoranze.
Sabato 25 settembre visite guidate a partenza fissa a partire dalle ore 15 per il Museo Lavazza. Domenica 26 settembre visite guidate a partenza fissa a partire dalle ore 15 per l’area archeologica di San Secondo e visite guidate e laboratori creativi e formativi per le famiglie al Museo Lavazza alle ore 15. https://www.lavazza.it/it/museo-lavazza/calendario-eventi/news/giornate-europee-del-patrimonio-2021.html

Museo del Pane di Vito Forte (BA)

Sabato 25 e domenica 26 – apertura straordinaria dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Sabato 25 settembre – dalle ore 20.30 alle 22.30, proiezioni videomapping e dimostrazione del mestiere della Fornarina. L’ingresso serale, sarà gratuito, chi prenoterà la visita potrà anche riservarsi un posto per una degustazione di piatti a base di pane, tipici della tradizione altamurana, al simbolico prezzo di 5,00€. https://www.museodelpaneforte.it/

Domenica 26 settembre, apertura straordinaria dalle ore 15.00 alle ore 18.30, riservata esclusivamente all’accoglienza di associazioni di volontariato per portatori di disabilità, totalmente gratuita.