Molfetta, per Maggio all’infanzia gli spettacoli ‘Nina’ e ‘Apocalippo’

18

Nello Chapiteau del Circo Paniko al Parco Baden Powell di Molfetta, oggi, doppio appuntamento per tutte le età

MOLFETTA – Doppio appuntamento con l’arte circense a Molfetta oggi, giovedì 23 maggio per la XXVII edizione del Festival di teatro per le nuove generazioni Maggio all’infanzia. Gli appuntamenti di giornata nello chapiteau del Circo Paniko all’interno del Parco Baden Powell partono alle ore 18 con Nina. Anna Pinto e Sabrina De Mitri, che cura anche le musiche originali, in scena con una storia sul coraggio di prendere in mano la propria vita. Tra travestimenti e suspence, risate e follia, i due personaggi creano, trasformano e disfano mondi che si tingono di assurdo e in cui si mescolano evoluzioni aeree, acrobazie, comicità, musica dal vivo e coinvolgimento del pubblico.

Alle ore 21 in programma la replica straordinaria di Apocalippo (recupero dell’appuntamento annullato per maltempo sabato 18 maggio). Tra musica e acrobazie, senza morale e con disarmante ironia, lo spettacolo accoglie la preoccupazione di questo tempo, giocando a confondere punti di vista, per disorientare e perdersi, unica condizione per potersi ritrovare.

Gli spettacoli del Circo Paniko sono per tutte le età. Biglietto 3 euro con offerta libera a fine spettacolo, disponibile online sul circuito Vivaticket e sul posto a partire da un’ora prima dello spettacolo.

Il programma completo del Maggio all’infanzia è disponibile sul sito www.maggioallinfanzia.it

Il Festival è organizzato da Fondazione SAT Spettacolo Arte Territorio, con la direzione artistica di Teresa Ludovico, il progetto a cura di Cecilia Cangelli e la consulenza pedagogica di Giorgio Testa. Con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, dei Comuni di Bari, Martina Franca, Molfetta, Monopoli e Ruvo di Puglia, e della Camera di Commercio Bari, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Culturale Coreano in Italia e Kofice (Fondazione Coreana per lo scambio culturale internazionale). Con il patrocinio e il sostegno del Garante dei diritti del minore e del Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia.

In collaborazione con il Teatro stabile d’innovazione ragazzi Le Nuvole di Napoli e con Casa dello spettatore di Roma, Casa del contemporaneo, TRIC Teatri di Bari, Cooperativa Kismet, Assitej Italia (Associazione internazionale di teatro per bambini e giovani), TRAC rete delle residenze teatrali pugliesi, ARPA Puglia, Conservatorio di Musica ‘Nino Rota’ di Monopoli, Pro loco di Martina Franca. Il festival rientra nella rete di Italiafestival ed EFA European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label).