Molfetta: a scuola si dice “No alla Droga” con la prevenzione

43

dico no alla droga molfetta

I volontari dell’associazione hanno dato vita ad una conferenza di formazione

MOLFETTA(BA) – Durante la scorsa mattinata i volontari di Dico No alla Droga Puglia hanno dato vita ad un incontro di formazione presso l’istituto ITET Salvemini di Molfetta in collaborazione con LIBERA, l’associazione contro le mafie. Un momento emozionante che ha visto gli studenti coinvolti come diretti interlocutori dei relatori. Nel corso della mattinata sono intervenuti infatti Michele Partipilo, oggi DIA di Bari, Leonardo Prascina, genetista, la professoressa Betty Grumo ed il Vescovo, monsignor Domenico Cornacchia.

L’intervento si inserisce nel contesto delle numerose iniziative che Dico No alla Droga Puglia sta portando avanti sul territorio per combattere e prevenire l’uso di sostanze stupefacenti a sostegno anche di quello che scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard: “L’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale è la droga.”

Al momento in Puglia e nel resto d’Italia sono attive diverse campagne di prevenzione, come quella portata avanti con tenacia dai volontari, che prevede la distribuzione di opuscoli informativi presso le principali attività commerciali delle città e nei punti nevralgici di incontro della popolazione.

Agli studenti è stato distribuito un kit informativo contenente al suo interno una serie di opuscoli diversificati ciascuno incentrato su una diversa sostanza stupefacente. Certi che l’informazione possa essere uno dei più potenti deterrenti contro l’uso e l’abuso delle sostanze stupefacenti, i volontari nel corso delle loro iniziative provvedono alla distribuzione di materiali approfonditi sugli effetti delle stesse sostanze sul corpo e sulla mente di chi ne fa uso.