Melini su sparatorie a Bari

terminati-lavori-a-bari-vecchia

“I baresi non devono sentirsi ostaggio della propria città: Salvini invii subito i nuovi agenti di PS”

Bari sta vivendo nelle ultime settimane ore di paura. Le due sparatorie che a distanza di pochi giorni hanno colpito la nostra città rappresentano un preoccupante allarme che tutta la classe politica deve ascoltare con attenzione e serietà invocando all’unisono l’arrivo immediato di più agenti di PS così come promesso dal Ministro Matteo Salvini. Ringrazio fin da ora le Forze dell’Ordine che, insieme alla Magistratura, stanno indagando su quanto accaduto: non possiamo lasciarle da sole a combattere questa battaglia, però. E’ dovere dell’Amministrazione e dello Stato dare una risposta di condanna forte e chiara della criminalità: per questo da mesi invoco una comunione di intenti per risolvere quanto prima l’emergenza giustizia. Non possiamo restare senza tribunale, questo deve essere chiaro. Vanno potenziati gli strumenti di sorveglianza e di prevenzione dei reati, occorre investire risorse economiche, ma soprattutto inviare immediatamente maggiori Forze dell’Ordine. I baresi non devono avere paura di essere coinvolti in un agguato o semplicemente di camminare per strada“. Lo afferma in una nota il candidato sindaco Irma Melini.