‘Mariposa – delirio di un uomo su sedia di plastica’ al Teatro Comunale di Galatone

30

locandina teatri dell'agire 21.22 mariposa

GALATONE (LE) – Continua la quarta stagione di teatro e musica del Teatro Comunale di Galatone “Teatri dell’Agire”.

In scena presso il Teatro Comunale di Galatone, mercoledì 16 marzo alle ore 21, Mariposa delirio di un uomo su sedia di plastica, della compagnia Magdelein G., una commedia assurda, tragicomica, dal linguaggio cinematografico sulla vita di una coppia come tante altre, quella di Alberto e Anna, che attraversa il tema dell’incompiutezza e della crisi coniugale per approdare ad una deriva psicologica inquietante. Tutto questo senza mai cessare di variare repentinamente registro, attraverso momenti grotteschi, divertenti, vagamente surreali, ma, in fondo, molto umani.

La stagione teatrale è curata dal direttore artistico Salvatore Della Villa in sinergia con il Comune di Galatone, e si avvale, per il terzo anno, della collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese e del sostegno della Regione Puglia grazie al Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo.

Ad Alberto non manca nulla per essere felice: un lavoro, una casa, una moglie e persino una seconda casa al mare, ad Albenga. “Quello non è certo uno che passa i pomeriggi su una sdraio di plastica a grattarsi”. Ma Alberto desidera una vita diversa, in cui poter realizzare i suoi sogni più nascosti. Il suo viaggio, struggente e tragicomico sproloquiare su una sdraio in moplen, lo porterà a prendere contatto con la malinconia che accompagna la fugacità della vita. Alberto e Anna, una coppia come tante altre immersa nella quotidianità del matrimonio, fatto di piccoli litigi, momenti di tenerezza e routine. Da una piccola vacanza ad Albenga nasce il viaggio di ricerca di Alberto, un uomo qualunque che parla di ognuno di noi. Alberto, alle prese con il senso di fallimento che pervade la propria esistenza, decide di rimettere in discussione ogni aspetto della sua vita, a cominciare dal suo matrimonio con Anna. Il processo di cambiamento lo trascina però in una spirale di paradossi e situazioni grottesche e assurde, che lo conducono allo smarrimento totale. Gli eventi reali si intrecciano con quelli originati dal delirio della sua mente, fino a quando una serie di capovolgimenti di senso e prospettiva fino al colpo di scena finale, che rimette in discussione nello spettatore tutta la vicenda.

Una commedia assurda, tragicomica, che a partire da una scrittura che utilizza gli strumenti propri del linguaggio cinematografico e della semiotica cattura lo spettatore nella spirale della trama. La regia aggiunge tutta l’ironia e la suspense necessaria a rendere questo spettacolo un’impietosa quanto sorprendente parabola della condizione umana, riprodotta in modo claustrofobico e illuminante nel microcosmo di un balcone, ad Albenga.

Il testo è un adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Lucia Rossetti e Manuel Maria Turolla, già vincitore del terzo premio al prestigioso concorso letterario Linguaggi Neokulturali, indetto dalla webzine ‘Neokultural’.

Prossimi appuntamenti della stagione teatrale: domenica 20 marzo alle 18 Il Carro di Dioniso con Denny Mendez e Vito Cesaro, libero adattamento dall’omonimo dramma satiresco di Ettore Romagnoli; si continua martedì 29 marzo con Il Sistema Periodico dall’omonimo romanzo di Primo Levi messo in scena dal Teatro del Segno di Cagliari, con Stefano Ledda e Juri Deidda.

È inoltre avviato da ottobre il Centro di Formazione e Ricerca dell’Attore diretto da Salvatore Della Villa, che propone 3 corsi, adulti – bambini e ragazzi – dizione. L’obiettivo è quello di formare giovani Attori che sappiano stare sul palcoscenico, con presenza, che si sappiano muovere, saper usare la voce, parlare bene, ricercare la propria poetica e trovare nell’arte della recitazione e del Teatro, la lo loro necessità artistica. E per coloro che hanno meno velleità e curiosità vivere armonicamente e con gioco, la loro passione. Un team di insegnanti seguirà gli allievi in lezioni teorico-pratiche che porteranno all’allestimento dell’esercitazione scenica finale.

PORTA ORE 20.30-SIPARIO 21.00

Costi Biglietti

Platea I settore €14 intero – €12 ridotto

Platea II settore €10 intero – €8 ridotto

Galleria €6

I biglietti ridotti saranno concessi esclusivamente agli under 30 e over 65.

Info e Prenotazioni:

Prenotazione telefonica obbligatoria al 327.9860420, anche con WhatsApp.

I biglietti potranno essere acquistati presso il botteghino del teatro prima di ogni spettacolo. Gli spettatori sono invitati a raggiungere il teatro almeno mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Accesso consentito solo con Green Pass Rafforzato e Mascherina Ffp2 in sala

TEATRO COMUNALE DI GALATONE – Via A. Diaz 48 Galatone

FB Compagnia Salvatore Della Villa

FB Teatro Comunale di Galatone