Marcia silenziosa a Barletta

46

Iniziativa intrapresa in occasione del Giorno della Memoria

marcia silenziosaBARLETTA – Rinnovato l’omaggio alle vittime della Shoah e delle persecuzioni nazifasciste in occasione del “Giorno della Memoria”, in cui ricorre il 72° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau, con la “Marcia silenziosa” che ha coinvolto gli studenti di diverse scuole, assieme al Prefetto Clara Minerva, al sindaco Pasquale Cascella, alla Presidente del Consiglio comunale Carmela Peschechera, agli assessori della Giunta, Patrizia Mele e Marcello Lanotte, e al prof. Luigi Dicuonzo, responsabile dell’Archivio della Resistenza e della Memoria.
La emblematica accensione della Menorah nella piazza d’armi del Castello ha suggellato la significativa partecipazione studentesca al corteo che ha attraversato le principali vie cittadine nel segno della memoria di quanti hanno subìto la violenza del totalitarismo e combattuto per la democrazia.
<<È un impegno che questa giornata consegna alle nuove generazioni – ha affermato il sindaco nel suo intervento – per scongiurare i fenomeni di intolleranza, sopraffazione e discriminazione che continuano a colpire e minare la pacifica convivenza. Ricordare – ha sottolineato Cascella – equivale a coltivare i valori e i principi che la Costituzione ha posto alla base della vita democratica, operando per l’affermazione degli ideali di pace e la difesa della libertà nella realtà quotidiana>>.