Manodopera nei campi, accolta la proposta di CIA Salento

35

Formazione per percettori di Reddito di cittadinanza, Naspi e altre forme di sostegno

LECCE – Corsi di formazione per i percettori di reddito di cittadinanza, dell’indennità di disoccupazione (Naspi) e di altre forme di sostegno al reddito. Questa mattina, nel corso di una videoconferenza promossa dalla Provincia di Lecce per affrontare anche l’emergenza della mancanza di manodopera in agricoltura, la CIA Salento, declinazione provinciale di CIA Agricoltori Italiani della Puglia, rappresentata dal direttore provinciale Emanuela Longo, ha chiesto che le associazioni possano accedere alle liste dei percettori di reddito di cittadinanza e di Naspi al fine di proporre dei corsi di formazione ad hoc, con l’ausilio degli enti di formazione accreditati che già ricevono contributi da parte della Regione Puglia e potrebbero favorire, attraverso l’utilizzo dei voucher, l’assunzione di disoccupati nelle aziende agricole. La proposta è stata particolarmente apprezzata dall’ente provinciale che sta valutando i programmi da attuare per dare seguito alla proposta di Cia Salento. In sostanza, il comparto agricolo non si è mai fermato e ha continuato a produrre per garantire l’approvvigionamento alimentare, ma la maggior parte dei lavoratori stranieri è tornata al Paese d’origine. Le aziende agricole sono in difficoltà nel reperire lavoratori che vadano nei campi a raccogliere frutta e verdura, ma prima occorre formarli adeguatamente.