“Lucera in Fiore”, ecco il concorso che promuove la Bellezza in città

61

La partecipazione al concorso è aperta a tutti e gratuita. Dal mese di marzo fino al 31 maggio 2022 si potranno inviare un massimo di tre fotografie di balconi ,giardini, strade, vetrine con piante e fiori

LUCERA – Cominciare dal proprio davanzale per abbellire la città. È l’idea da cui nasce il Concorso “Lucera in Fiore”, contest che ha lo scopo di promuovere la bellezza del comune dauno e sensibilizzare la comunità nella cura e nel rispetto del verde e dell’ambiente.
L’iniziativa, organizzata interamente dall’agenzia Gagliardi Immobiliare di Lucera, è stata presentata ieri sera alla stampa alla presenza del consigliere della Regione Puglia Antonio Tutolo e del sindaco di Lucera Giuseppe Pitta.

“Se ciascuno inizia ad abbellire i propri spazi, tutta la città sarà più bella e finalmente si contribuirà tutti insieme ad accrescere il decoro del luogo in cui viviamo”. Ne è convinto Dario Gagliardi, ideatore del Concorso e titolare dell’omonima agenzia immobiliare che ha messo in palio per il vincitore un premio in denaro di 1.000 euro.
“L’idea – ha spiegato Gagliardi – mi è venuta leggendo la classifica de ‘Il Sole 24 ore’ che ha visto la provincia di Foggia al 106° posto su 107, con una perdita di 6 posizioni rispetto all’anno precedente. Ho pensato che si potesse scalare quella classifica cominciando da ciò che i cittadini possono fare da soli, partendo quindi dal basso, anzi dai fiori ai balconi. Un modo naturale e semplice di valorizzare la propria città. Si comincia da Lucera, ma il progetto è estendibile a tutto il territorio di Capitanata”.

“Io non posso che dire grazie a nome di tutti i cittadini di Lucera – ha detto Pitta – poiché è una manifestazione bellissima per il segnale e per quello che può dare: il fatto che parte dal basso è la marcia in più che ha rispetto alle altre, perché la più grande opera pubblica è quella di riuscire a creare un grande senso civico per costruire e mantenere la bellezza della città. E non è cosa facile”.

“Questa, secondo me, è anche l’occasione di conoscere meglio la città – ha dichiarato Tutolo – perché camminiamo sempre guardando alla nostra altezza, invece, col fatto che si abbelliscono i balconi, si dà alle persone l’opportunità di alzare lo sguardo e magari notare non solo la bellezza e i colori dei fiori, ma anche particolari di luoghi o palazzi storici che di solito ci sfuggono. Pertanto ringrazio l’organizzatore e invito la cittadinanza a partecipare, perché sarà qualcosa di bello”.

“Lucera in fiore” è infatti un’iniziativa replicabile in tutti i centri urbani italiani che vorranno farla propria. “Per quanto ci riguarda – ha annunciato l’organizzatore – metteremo a disposizione gratuitamente il format, compreso il regolamento e la grafica, in modo che ciascun Comune possa avere la sua città in fiore e colorata”.
La partecipazione al concorso è aperta a tutti e gratuita. Dal mese di marzo fino al 31 maggio 2022 si potranno inviare un massimo di tre fotografie che ritraggono il proprio balcone, davanzale, terrazzo, giardino, vetrina di negozio, strada o vicolo con piante e fiori.
Il modulo di partecipazione è scaricabile dal sito Lucerainfiore.it, dove è possibile consultare il regolamento. Le foto degli allestimenti in concorso saranno visibili sulla pagina Facebook “Lucera in fiore”.
La Giuria tecnica, intervenuta alla presentazione dell’iniziativa e composta dall’artista della fotografia Raffaele Battista, dall’attrice e conduttrice Carla De Girolamo e dall’artista e imprenditore Gianni Pitta, decreterà il vincitore nel mese di giugno. Mentre la premiazione avrà luogo a luglio.