Lucera, 1000 studenti al Cinema contro il bullismo

lucera cine-teatro dell'opera studenti progetto

Si è concluso con successo il progetto “Internet Warriors, il Cinema contro l’hate speech”. 12 ore tra pellicole e dibattiti, tre scuole coinvolte, quattro film proiettati. In sala, l’intervento di esperti e il dibattito con i ragazzi per fare educazione e prevenzione

LUCERA (FG) – Circa 1000 studenti partecipanti, tre scuole coinvolte, quattro film proiettati gratuitamente, 12 ore tra pellicola e dibattiti che hanno preceduto e seguito le proiezioni: è questo il più che lusinghiero bilancio di “Internet Warriors, il Cinema contro l’hate speech”, progetto promosso dall’Associazione Apulia Arte, Turismo e Cultura che ha visto protagonisti il Cinema-Teatro dell’Opera e tre importanti istituti di scuola secondaria superiore: IPSAAR, IPI Artigianato e Liceo Rosmini. “Siamo molto soddisfatti”, hanno dichiarato gli organizzatori, “perché le reazioni di studentesse e studenti ci hanno confermato come questi ‘fantasmi’ che prendono il nome di bullismo e cyberbullismo possano essere combattuti soltanto attraverso l’informazione, il confronto”. Il progetto ha un duplice obiettivo: imparare a mettersi nei panni degli altri, comprendere che di bullismo e cyberbullismo si può morire, passando velocemente dal ruolo di carnefici a quello di vittime. Ecco perché dal 20 al 27 novembre, al Cine-Teatro dell’Opera di Lucera, è stata data la possibilità a circa 1000 studenti di assistere gratuitamente alla proiezione di quattro film che trattano il tema del cyberbullismo.