Dopo l’incontro tra Articolo Uno e mondo sanitario arriva la richiesta di un Consiglio Regionale monotematico

60

Le dichiarazioni di Pino Romano

incontro tra articolo uno e mondo sanitarioBARI – Migliorare in termini di efficientamento la rete ospedaliera e i servizi sanitari presenti nel territorio. Ma anche No all’accorpamento delle Asl, almeno in questo momento così delicato per il sistema sanitario regionale, e Sì a porre maggiore attenzione all’operatività delle reti chirurgiche, della rete ospedaliera, dei presidi territoriali di assistenza visti come baluardo del sistema sanitario.
Sono stati questi alcuni degli elementi analizzati nel corso di un incontro partecipato, svoltosi ieri a Lecce, tra una rappresentanza di Articolo Uno – Movimento Democratico e Progressista, guidata dal Presidente della III Commissione Sanità Pino Romano, dal Capogruppo in Consiglio regionale Ernesto Abaterusso, dal Coordinatore provinciale di Articolo Uno Salvatore Piconese e da Sandro Frisullo, e alcuni rappresentanti del mondo della sanità salentina allo scopo di avviare, insieme, un percorso volto ad analizzare i diversi aspetti, le diverse criticità e potenzialità che in Puglia si hanno in campo sanitario e definire, insieme, una sintesi condivisa sull’idea di sanità che si vorrebbe attuare nella nostra regione.
Auspichiamo che questo incontro, primo di una lunga serie che Articolo Uno intende programmare, – ha commentato Pino Romano – serva a coinvolgere quante più forze su un tema che interessa tutti i cittadini, nessuno escluso. Siamo convinti, infatti, che quando si parla di sanità nessuna decisione debba mai essere calata dall’alto perché l’accesso all’assistenza e alle cure è un diritto di tutti”. “In Puglia – ha concluso Romano – abbiamo la necessità di un sistema sanitario e socio-sanitario più efficiente, di tutelare e valorizzare le eccellenze per dare forza al patrimonio delle competenze, unica vera garanzia di qualità dei servizi erogati ai cittadini. È per questo che riteniamo improrogabile la convocazione di un Consiglio regionale monotematico, che formalizzeremo nei prossimi giorni, volto a fare il punto sul lavoro fatto in questi anni e su quanto ancora vi è da fare. Quella sarà l’occasione per noi di Articolo Uno di presentare al Presidente Emiliano la nostra idea di sanità che deve guardare sempre, non a scelte di parte o di convenienza, ma all’interesse esclusivo dei cittadini e del territorio”.