Leverano, omaggio a Franco Battiato con il concerto dei Ferro Battuto

130

L’evento si terrà il  12 luglio nel chiostro del convento “Santa Maria delle Grazie”

LEVERANO (LE) – Leverano rende omaggio a Franco Battiato, il cantautore e filosofo-mistico siciliano, maestro della sperimentazione, che ha inciso profondamente nella psyché collettiva.
E lo fa con il concerto dei Ferro Battuto, Franco Battiato Tribute Band, in programma il 12 luglio alle 20.30 nell’incantevole cornice del chiostro del convento “Santa Maria delle Grazie” a Leverano . L’evento è patrocinato dal Comune di Leverano, Gal Terra d’Arneo e Legambiente Leverano – Terra d’Arneo, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
I Ferro Battuto, la prima tribute band con voce femminile e violino dedicata al Maestro, propongono uno spettacolo intenso e coinvolgente, capace di condurre gli spettatori di ogni generazione nell’universo musicale e nella ricerca spirituale di Franco Battiato.
Fondata nel 2015 dalla cantante e musicista Cecilia Ramone, la band spazia attraverso le sublimi suggestioni elettroniche, il pop-rock più travolgente e gli evocativi lirismi della sfaccettata opera di Battiato, eccelsa sia nella grandezza poetica della composizione e della ricerca che nella causticità e profondità dei testi. Sul palco la band costituita da cinque elementi: Cecilia Ramone alla voce e cori, Michele Bracco al violino, M° Franco De Donno alla batteria, M° Giancarlo Scardia alle tastiere e Adriano De Vito al basso.
In scaletta, i Ferro Battuto propongono i più grandi successi di Battiato, da “L’Era del Cinghiale bianco” a “Centro di Gravità permanente”, da “Cuccuruccucù” a “La Cura”, da “La Stagione dell’amore” a “Prospettiva Nevskij”, da “Up Patriots to arms” ad “Alexanderplatz”. Sono solo alcune delle perle di Battiato che i Ferro Battuto (nome tratto dal 22° album del grande artista) presentano al loro pubblico. Brani iconici della poiesis di Battiato, che corrispondono a pietre miliari della musica italiana, ricordando le collaborazioni del Maestro con Alice, Milva, Giusto Pio, Juri Camisasca, Manlio Sgalambro e che la band interpreta con amore e passione, ripercorrendo la via musicale del Maestro.
Nel corso del concerto vi saranno momenti di riflessione dedicata ai pensieri, ai suoni e alle parole del grande artista etneo.
Un appuntamento estivo con la musica d’autore da non perdere.
La serata, interamente dedicata alla musica e alla solidarietà, promuove una raccolta fondi destinata a Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecce, impegnata nelle attività di sostegno a favore delle popolazioni colpite dalla guerra.
A rendere possibile la realizzazione dell’iniziativa, la disponibilità e la generosità di numerose aziende ed attività commerciali presenti sul territorio.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti