“Legami – Teatri del nord Salento”, seminario a cura di Francesca D’Ippolito

7

Da domani prende il via online la serie di quindici incontri di due ore (in parte online e in parte in presenza tra Novoli e Campi Salentina) su progettazione e produzione di spettacoli, rassegne e festival teatrali

LECCE – Lunedì 24 maggio 2021 prende il via online il seminario “Organizzazione teatrale – Per progettare, immaginare, fare assieme” a cura di Francesca D’Ippolito, ideato e promosso nell’ambito di “Legami – Teatri del nord Salento”, progetto artistico promosso da Factory Compagnia Transadriatica e Blablabla, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Novoli, Campi Salentina e Trepuzzi. Grazie al sostegno della Regione Puglia (Fsc 14-20: Patto Per La Puglia – Custodiamo la cultura in Puglia 2021) e all’attivazione di tanti partenariati locali, il progetto intende rafforzare, innovare, dare continuità e nuovi orizzonti a un’azione che, già avviata con altre modalità negli anni precedenti, ha portato a un riconoscimento del territorio del Nord Salento come punto di riferimento per le attività teatrali e culturali salentine. In programma attività di formazione, una stagione teatrale con spettacoli rivolti sia la pubblico adulto sia alle famiglie, e, in collaborazione con Principio Attivo Teatro, la sesta edizione del festival “I teatri della Cupa” e l’ottava edizione di “Kids. Festival del Teatro e delle arti per le giovani generazioni”.

Il seminario proporrà quindici incontri di due ore (in parte online e in parte in presenza tra Novoli e Campi Salentina) su progettazione e produzione di spettacoli, rassegne e festival teatrali. Il seminario intende indagare i mestieri dell’organizzazione teatrale, dalla pianificazione alla realizzazione di uno spettacolo o di un evento culturale, attraversandone diverse fasi: dall’attenzione ai processi produttivi all’incontro con i pubblici. Particolare attenzione sarà dedicata alla gestione dell’impresa culturale, in una chiave etica e sostenibile, in relazione costante con i territori e le comunità di riferimento. Si lavorerà concretamente all’ideazione di un progetto culturale e si cercherà di fornire un quadro generale sulle modalità di finanziamento pubblico e privato destinato al settore performativo. Partendo dalla concretezza del fare teatro, si racconterà il sistema dello spettacolo dal vivo italiano e la normativa di riferimento, con particolare attenzione alle politiche regionali e nazionali. Un laboratorio pratico e teorico, un’esperienza per conoscere “da dentro” le principali questioni con cui ogni operatore culturale si confronta ogni giorno, tra difficoltà, slanci, visione artistica e tutela dei lavoratori dello spettacolo dal vivo. Al termine del percorso, caratterizzato anche dalla presenza di alcuni esperti nelle tematiche affrontate, per i partecipanti interessati, sarà possibile svolgere uno stage durante i festival “Kids” e “I teatri della Cupa” organizzati da Factory compagnia transadriatica e Principio Attivo Teatro.

Francesca D’Ippolito è presidente di C.Re.S.Co (Coordinamento delle realtà della scena contemporanea) e attualmente collabora con Factory Compagnia Transadriatica. Ha collaborato con importanti festival nazionali e internazionali: tra gli altri Castel dei mondi di Andria, StartUp Teatro (Taranto), Mercantia (Certaldo), Armunia (Castiglioncello). Si occupa del coordinamento organizzativo de I Teatri della Cupa e dal 2014 è parte dello staff organizzativo di Kids Festival Internazionale del Teatro. Collabora dal 2010 ad oggi con diverse compagnie come organizzatrice: Fibre Parallele, Principio Attivo Teatro, Bottega degli Apocrifi, Terrammare Teatro, Coop. C.R.E.S.T, Armamaxa, Nasca Teatri di Terra, Ass. Cult. Tra il dire e il fare, VicoQuartoMazzini, Fondazione Sipario Toscana, Compagnia Teatro dell’Argine. Ha collaborato con il Teatro Metastasio di Prato come assistente alla regia per il Laboratorio di Prato, seguendo i lavori di Marco Martinelli, Roberto Latini, Federico Tiezzi. Ha lavorato presso il Cerchio di Gesso/Oda Teatro di Foggia come organizzatrice teatrale ed è stata responsabile del settore scuola di Quelli di Grock/Teatro Leonardo di Milano.

Il progetto è finanziato dal fondo regionale “Fsc 14-20: Patto Per La Puglia. Interventi Per la tutela e valorizzazione dei beni culturali e per la promozione del patrimonio immateriale. Custodiamo la cultura in Puglia 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali”.