Lecce, tra teatro e natura: un evento che rende protagonisti i nostri animali

79

Organizzato da Angelamaria Spagnolo

angelamariaLECCE – Angelamaria Spagnolo, candidata alle prossime amministrative con Una BUONA storia per Lecce per Carlo Salvemini sindaco, torna a parlare di diritti degli animali nella nostra città e lo fa attraverso un’iniziativa, tra teatro e natura, che metterà al centro l’amore e il rispetto, i diritti e i doveri della cittadinanza e delle istituzioni. Insieme a lei Carlo Salvemini e Giuseppe Fornari, fondatore e capolista di Una BUONA storia per Lecce.

Per amore degli animali meno fortunati nella nostra città ho pensato a questa iniziativa perche’ troppe volte i loro diritti passano in secondo piano.Credo che ogni “buon amministratore” dovrebbe avere il compito di vietare ogni atto che provoca maltrattamento e dolore; così come ogni persona penso possa credersi veramente morale quando salva una vita e dà aiuto a chi ne ha bisogno, sia questo umano o non umano”.

L’appuntamento è per domenica 30 aprile, alle 17.00 a Lecce presso il Parco di Belloluogo (nei pressi del bar ) per trascorrere insieme un pomeriggio, parlando dei diritti dei nostri amici, magari bevendo una cosa insieme e guardando l’intrattenimento.

Su questo tema infatti le “LELESTE e gli altri” sodalizio tra due attrici, due improvvisatrici, Stefania Semeraro e Eleonora Loche accompagnate da altri attori, presenteranno una jam session di improvvisazione teatrale. Senza costumi e scenografia, senza copione o canovaccio, solo gli input del pubblico e tutto verrà creato sotto i vostri occhi ad un ritmo incalzante, coinvolgente e divertente.
A loro piace osservare e annusare la vita che passa sotto i loro nasi e mettono ogni volta in scena storie e personaggi mai visti, deliranti e divertenti che rapiranno lo spettatore per condurlo nelle trame e nelle emozioni più vere, storie senza copione, storie totalmente improvvisate.