Lecce: spaccio in via Duca degli Abruzzi, arrestato un marocchino 26enne

103

Polizia notteLECCE – Via Duca degli Abruzzi è costantemente oggetto di attenzione da parte delle pattuglie del controllo del territorio della Questura di Lecce, che ieri, lungo quella strada, notoriamente frequentata da persone dedite allo spaccio e all’assunzione di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 26enne marocchino munito di regolare permesso di soggiorno.

All’arresto si è arrivati durante un servizio di perlustrazione, quando gli agenti hanno notato che, alla vista della volante, un giovane,  in sella a una bicicletta, si mostrava particolarmente agitato e cercava velocemente di allontanarsi.

Si procedeva a un sommario controllo sulla persona, senza rinvenire nulla. La perquisizione veniva estesa alla bici dove, all’interno del cestino portaoggetti posto sul manubrio, i poliziotti rinvenivano una busta in carta di colore bianco che conteneva un’altra busta in cellophane trasparente, contenente numerosi ovuli di colore marrone scuro dalle caratteristiche dell’hashish, avvolti ognuno in cellophane trasparente.

Alla luce di quanto emerso, gli agenti effettuavano una perquisizione domiciliare, in occasione della quale, nel vano adibito a cucina, occultato dietro la bombola del gas, trovavano una busta in cellophane trasparente, contenente degli ovuli identici a quelli rinvenuti nel cestino della bicicletta.

In totale la sostanza stupefacente sequestrata è stata di circa 700 grammi. Al termine delle attività, il marocchino è stato condotto presso la locale Casa Circondariale.