Lecce, riqualificazione strade: in arrivo lavori per 300mila euro

36

logo comune Lecce

I dettagli

LECCE – Saranno economie derivanti da mutui ottenuti dal Comune di Lecce tra il 2007 e il 2009 a finanziare la riqualificazione di quindici strade cittadine che versano da anni in condizioni precarie. 300mila euro che oggi trovano un nuovo utilizzo per rendere più sicure e percorribili alcune arterie cittadine.

La giunta comunale ha infatti deliberato nella giornata di oggi l’approvazione del “Progetto di riqualificazione della viabilità cittadina 1° lotto”, già inserito nel Piano Triennale delle Opere pubbliche 2018-2020. Il progetto prevede un intervento massiccio su dieci strade che, da svariati anni, versano in condizioni tali da richiedere urgentemente lavori di messa in sicurezza e di garanzia dell’accessibilità ai disabili. Si tratta di strade che più volte sono state oggetto di segnalazione da parte dei cittadini perché presentano oggettive situazioni di degrado e pericolo per la pubblica incolumità.

Si tratta di:
Via Pasteur;
Via Acquaviva;
Via Marisa Bellisario;
Via Vecchia Cavallino;
Via Paolo Stomeo;
Via Cavalcanti;
Via Flumendosa;
Via Scrivia;
Via Biferno;
Via F. Borromini;
Via Diego Personé;
Via Rigliaco;
Via Cafaro;
Via Mercadante;
Via Tomasi di Lampedusa.

Il piano di restyling avviato dall’Amministrazione comunale lo scorso maggio – dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Delli Noci – aveva già manifestato la nostra intenzione di voler mettere in sicurezza le strade, migliorare la viabilità cittadina e restituire decoro alla città. Adesso, recuperando queste somme da alcune economie, saremo in grado di rimettere a nuovo e in sicurezza altre strade che, come segnalato dai cittadini, necessitano di un intervento di manutenzione. Inoltre, grazie al recupero di altre risorse economiche stiamo già lavorando ad un ulteriore piano di restyling che riguarderà i principali assi di ingresso alla città”.