Lecce, Piano comunale delle Coste: dichiarazione assessore Miglietta

118

logo comune Lecce

Ecco le sue dichiarazioni

LECCE – Sul tema del Piano Comunale delle Coste del Comune di Lecce, interviene l’assessore alle Politiche Urbanistiche e alle Marine Rita Miglietta:

Sarebbe una vera anomalia il commissariamento di Lecce sul Piano Comunale delle Coste, siamo infatti in uno stato di pianificazione ormai avanzata; precisamente all’interno della Valutazione Ambientale Strategica del Piano, ovvero stiamo adempiendo ai rilievi pervenuti dalla specifica commissione che ci ha chiesto importanti approfondimenti sui temi ambientali con riferimento alla prima bozza di Piano. Di più, abbiamo anche programmato con la Soprintendenza l’avvio di un tavolo di copianificazione per condividere gli aspetti relativi alla dislocazione e tipologia delle concessioni sul modello Manfredonia, a partire da un approfondito quadro dei diversi ambiti della nostra costa.

Stiamo recuperando il tempo perduto – continua l’assessore Miglietta – appena insediata ho rilevato le carenze conoscitive accumulatesi nella prima stesura del Piano e stiamo procedendo ad un riallineamento generale, a fronte delle richieste della commissione Vas e degli enti sovraordinati che hanno espresso le loro valutazioni.

Oggi abbiamo gli studi dettagliati mancanti che ci consentono di ricalibrale le scelte iniziali mantenendo l’equilibrio necessario ad un corretto utilizzo della nostra costa e stiamo anche ragionando su un’ipotesi di ridefinizione della dividente demaniale da sottoporre a Regione e Ministero. Vogliamo portare in adozione il Piano entro l’estate e contiamo presto di condividere con la cittadinanza lo stato di avanzamento. Nella fase alla quale siamo ormai giunti, sarebbe controproducente per tutti arrestare l’approfondimento raggiunto, del resto spetta alle amministrazioni governare il loro territorio locale, e Lecce non è inadempiente”.