Lecce, al maestro Luigi De Mitri il Premio Europa e Cultura

Luigi De MitriL’artista leccese è stato è stato nominato vincitore assoluto per il volume “Il grande mistero dell’arte. Fidia-Michelangelo”

LECCE – C’è anche un leccese nell’elenco delle personalità che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento “Premio Europa e Cultura verso un Nuovo Umanesimo”. Si tratta del maestro Luigi De Mitri, originario di Squinzano ma leccese d’adozione.

L’artista è stato nominato vincitore assoluto per il volume “Il grande mistero dell’arte. Fidia-Michelangelo”, nella sezione “Italia mia”, dedicata al racconto della bellezza italiana nell’arte e nel paesaggio e riservata agli autori della casa editrice Nemapress.

La cerimonia di premiazione si è svolta nei giorni scorsi a Roma al Centro Documentazione Europea “Altiero Spinelli” nella Facoltà di Economia e Commercio dell’Università La Sapienza di Roma. A consegnare il premio è stata la presidente della giuria Neria De Giovanni.

Nato nella sede italiana del Parlamento Europeo nel 2014, anche quest’anno il “Premio Europa e Cultura verso un Nuovo Umanesimo” è stato assegnato a personalità italiane che si sono distinte nel campo della cultura.

Ogni anno ‘Europa e Cultura’ intende rivolgere la propria attenzione ad una città italiana. Nell’edizione del 2014 il riconoscimento andò a Venezia, con il pittore Antonio Fiore che fu premiato per il quadro “FuturVenezia”, divenuto il logo di questo premio. Quest’anno, per la sezione “Eccellenze italiane”, la giuria ha scelto di rendere omaggio alla Città di Spoleto, protagonista della scena culturale italiana a livello internazionale.