Lecce, il 7 gennaio concerto in memoria del Papa emerito Benedetto XVI

8

Nel Duomo l’Orchestra sinfonica di Lecce e del Salento (Oles), diretta dal maestro Realino Mazzotta, eseguirà il “Requiem” di Mozart; evento gratuito promosso da Oles e ArtWork

LECCE – Un concerto nel Duomo di Lecce in omaggio alla memoria del Papa emerito Benedetto XVI, scomparso nei giorni scorsi.Appuntamento sabato 7 gennaio, alle 20, con l’Orchestra sinfonica di Lecce e del Salento (Oles), diretta dal maestro Realino Mazzotta, che eseguirà il “Requiem” di Mozart, tra i compositori preferiti da Papa Benedetto XVI. Ad accompagnare la formazione orchestrale il Coro lirico di Lecce, diretto dai maestri Vincenza Baglivo e Luigi Mazzotta, e i solisti Maria Luisa Casali (soprano), Marinella Rizzo (mezzosoprano), Gabriele Mangione (tenore) e Luciano Montanaro (basso).

La Messa di requiem in Re minore K 626 è l’ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart, rimasta incompiuta per la morte dell’autore, avvenuta il 5 dicembre 1791; fu completata successivamente dall’amico e allievo Franz Xaver Süßmayr. La sua storia è avvolta nel mistero: commissionata al musicista, raccontano alcune testimonianze, da un “messaggero sconosciuto” che non rivelò la propria identità, vide la morte di Mozart il giorno dopo la stesura delle parti vocali del “Domine Jesu” e “Hostias”; fu tra l’altro una delle opere che contribuirono ad avvalorare le leggende sulla presunta rivalità tra il musicista nato a Salisburgo e il compositore italiano Antonio Salieri.

Il concerto, ad ingresso gratuito, è offerto alla città da ArtWork, cooperativa sociale da sempre sensibile alla programmazione culturale che proprio nel periodo natalizio ha offerto un calendario di eventi gratuiti nelle principali chiese del centro storico con l’iniziativa “Lecce, Natale in musica, pittura e luce”, e appunto dalla Oles, che ha di recente concluso tra gli applausi la sua stagione concertistica 2022 con il Concerto di Natale, sempre nel Duomo di Lecce, e il Concerto di fine anno al Teatro Apollo.

Il Requiem sarà preceduto dalla preghiera comunitaria durante la quale l’Arcivescovo di Lecce, Michele Seccia, commemorerà Joseph Ratzinger, dando lettura del suo testamento spirituale.