L’Autorità Portuale accoglie la domanda di Yilport per la concessione del molo polisettoriale del Porto di Taranto

maurizio delfino

Lo studio Delfino e Associati Willkie Farr & Gallagher LLP ha assistito la multinazionale turca Yilport

TARANTO – Con decisione del 20 Novembre, l’Autorità di Sistema Portuale di Mar Ionio, ha deliberato di accettare la domanda di concessione della multinazionale Turca Yilport per il molo polisettoriale del Porto di Taranto.

Nella graduatoria internazionale dei terminalisti Yilport Holding A.S. si colloca al tredicesimo posto per volumi di attività ed è controllata da Yildirim Holding A.S.. Yilport Holding A.S. è anche proprietaria del 24 per cento di Cma Cgm, terzo vettore marittimo mondiale per il traffico container. L’azienda, che punta a diventare uno dei dieci più grandi operatori di terminal container al mondo entro il 2025, ha recentemente presentato una proposta per gestire Gulfport, nel Mississipi. A Taranto, Yilport prevede di espandere la capacità di gestione annuale del molo polisettoriale a oltre 4 milioni di TEU tramite investimenti in infrastrutture e tecnologie, con grandi e positive ricadute occupazionali.

Delfino e Associati Willkie Farr & Gallagher LLP ha assistito Yilport nella procedura con un team guidato da Maurizio Delfino e composto da Luca Leonardi e Elena Meloni.