Labriola su Pil Mezzogiorno

“Dati Confcommercio confermano il flop del centrosinistra”

On. Vincenza LabriolaTARANTO – “Una debacle completa, le politiche del centrosinistra per il nostro Mezzogiorno. Dopo lo scenario a dir poco sconfortante tracciato ieri da Confesercenti, che evidenziava come i consumi non siano affatto ripartiti nella stragrande maggioranza delle regioni italiane, Sud in primis, è oggi Confcommercio a sentenziare quanto solo la sinistra si ostina a non riconosce: il Sud non riparte, i consumi sono al palo, l’economia è impantanata nelle sabbie mobili. Letta, Renzi ed ora Gentiloni dovrebbero solo ammettere il totale fallimento e scusarsi con i cittadini”, lo dice l’onorevole Vincenza Labriola di Forza Italia.
A dire di Confcommercio il Pil pro capite del Mezzogiorno dovrebbe attestarsi, nel 2017, al 53 per cento di quello del Nord-ovest – prosegue Labriola –. E’ forse questo il risultato degli interventi propagandati negli anni da Palazzo Chigi? Di fronte ai numeri, le chiacchiere, come si suol dire, stanno a zero. Il Sud ha bisogno di politiche in totale discontinuità con quelle messe in campo dal Pd, che ha dimostrato concretamente di non essere in grado di prendersi cura della cosa pubblica”.