Labriola su Oncologia Taranto

57

“Emiliano premia Bari, nessuna rivoluzione per Taranto”

ON VINCENZA LABRIOLATARANTO – “Bari e solo Bari, città nella quale per il presidente della Regione Emiliano, inizia e finisce la Puglia. Il governatore, maestro di promesse che mai vengono mantenute, ha annunciato una rivoluzione oncologica nel capoluogo, dimenticando per l’ennesima volta la città di Taranto che vive quotidianamente una vera e propria emergenza sanitaria, nella quale le malattie tumorali hanno grande rilevanza. Si punta sull’Istituto Tumori di Bari, struttura certamente di grande importanza, dimenticando i veri confini della Puglia, e centinaia di migliaia di cittadini che vivono il proprio dramma altrove. Il Pd e Emiliano hanno dimenticato Taranto, il dramma dell’Ilva, un’emergenza ambientale che rende precaria la quotidianità di una città e dei suoi abitanti. Emiliano deve delle risposte ai tarantini, in tempi brevi. La rivoluzione oncologica abbia finalmente un approccio concreto e di buon senso“, lo dichiara l’onorevole Vincenza Labriola di Forza Italia.