Labriola su Aeroporto Taranto

“Il sindaco Melucci sproni Emiliano su valutazione fattibilità”

ON VINCENZA LABRIOLATARANTO – “Il nodo dell’apertura al traffico passeggeri dell’aeroporto di Taranto attende da troppo tempo di essere affrontato seriamente e risolto. Dopo le petizioni dei comitati di cittadini e operatori commerciali, che incontrarono proprio nel capoluogo ionico il presidente Emiliano, ha avuto inizio il gioco dello scaricabarile, con il governatore pugliese che rimandava al ministero ogni possibile valutazione, mentre da Roma si sosteneva e si sostiene che le valutazioni di fattibilità, circa l’attività civile dello scalo di Grottaglie, debbano essere effettuate proprio dalla Regione. Michele Emiliano sa bene che il pallino è da sempre nelle sue mani, sta a lui dare il via alle verifiche necessarie per capire se l’Arlotta possa avere o meno possibilità di funzionare, anche se a livello stagionale. Mi unisco all’appello del comitato per l’aeroporto, per chiedere al primo cittadino Melucci di intervenire con il presidente Emiliano, spronandolo a fare quanto dovuto. Taranto deve conoscere le potenzialità del proprio aeroporto e capire, numeri alla mano, se l’operazione sia fattibile. Non si precluda alla nostra città alcuna possibilità di crescita”, lo dice l’onorevole Vincenza Labriola di Forza Italia.