La prima giornata dell’EIT Food – Italian Innovation Festival

16

locandina

BARI – Lunedì 23 novembre, sulla piattaforma Zoom, si terrà la prima giornata del “EIT Food – Italian Innovation Festival”, iniziativa organizzata dall’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, hub italiano dell’EIT Food (European Institute of Innovation and Technology), insieme a Tecnopolis, in collaborazione con Confindustria Puglia e incentrata su varie arie dell’ambito agroalimentare, con la partecipazione di illustri esperti del settore, che punta a mettere in relazione il settore della ricerca con il mondo dell’industria.

In questa prima giornata, che avrà inizio alle 10 e si protrarrà fino alle 14, si terrà l’incontro “Start up networking: round tables with stakeholders”, durante il quale saranno presentate circa 13 nuove realtà tecnologiche e di impresa specializzate nel settore food, provenienti da tutta Italia, con l’intervento del prof. Carlo Giuseppe Rizzello, docente del dipartimento di Scienze del Suolo della pianta e degli alimenti, Donato Notarangelo, presidente di Confindustria Giovani Bari e BAT e Vito Manzari, presidente della Sud Sistemi srl.

Ognuna delle start up che interverranno, attraverso un video della durata di 5 minuti, presenteranno il proprio core business che riguarderà sia l’ambito dell’innovazione di processo e prodotto, sia l’utilizzo di tecnologie informatiche, quindi la creazione di piattaforme o strumenti applicativi che migliorino la produzione o la distribuzione del cibo, ma anche l’ambito del riciclo e del riuso di prodotti di scarto.

Al termine di questo momento e concluse le relazioni dei tre esperti, terminerà la parte espositiva e si passerà a un secondo momento di relazione e confronto che si svilupperà attraverso la creazione di 3 stanze tematiche, organizzate sulla piattaforma Zoom, nelle quali gli start upper potranno interagire direttamente con gli esperti, consulenti e potenziali clienti, tutto comparto industriale e produttivo, grazie, appunto, alla collaborazione di Confindustria Puglia.

Questo primo appuntamento – spiega Barbara De Ruggieri, project manager dell’EIT Food Hub Italia – è una vetrina con approfondimenti per le start up. L’obiettivo è la creazione del networking. In presenza è più semplice, ci si incontra, ci si scambia il bigliettino da visita e si crea una relazione. In questo caso, in modo virtuale, le stanza separate serviranno a favorire la conoscenza e lo scambio di idee”.

Questo, come tutti gli appuntamenti del “EIT Food – Italian Innovation Festival” sarà gratuito e aperto a tutti. Sarà possibile partecipare attraverso la piattaforma Zoom, prenotando dal link: https://www.eventbrite.com/o/eit-food-hub-italy-31798277659. Per la sola fruizione dell’evento sarà possibile seguire i lavori dal canale Youtube della EIT Food Hub Italy.

Diretta on line: https://www.youtube.com/channel/UCzoMMIo6aP5BBzjWsgVQMCg
Info: eitfoodhub.italy@uniba.it
Inizio: 10,00