“Kyma Mobilità – Amat” sostiene le donazioni di sangue

12

incontro kyma mobilità amat odv donazione sangue

TARANTO – Kyma Mobilità Amat ha donato ad associazioni di volontariato quattrocento biglietti “gratta e sosta” per un’ora di sosta gratuita nelle “strisce blu”, in modo che i cittadini che vanno a donare il sangue non debbano pagarsi il parcheggio.

È la prima di alcune iniziative che Kyma Mobilità Amat, di concerto con l’Amministrazione guidata dal Sindaco Rinaldo Melucci, intende mettere in campo per sostenere i volontari e promuovere la donazione di sangue presso i cittadini.

La donazione dei “gratta e sosta” è avvenuta oggi (lunedì 10 agosto) durante un incontro tra l’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore alle Società partecipate Paolo Castronovi, l’Avvocato Giorgia Gira, presidente di Kyma Mobilità Amat, e i rappresentati di quattro Organizzazioni di Volontariato del C.I.V.I.S. (Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani Sangue) della provincia di Taranto.

Tra gli altri all’incontro, tenutosi presso la sede di Kyma Mobilità Amat, sono intervenuti Bartolo La Perchia per l’Associazione Donatori Sangue “Nicola Scarnera” x Bambino Microcitemico, nonché portavoce del C.I.V.I.S., Gianmichele Mattiuzzo per la Fidass, Roberto Di Maio per la Fratres Donatori Sangue e Nicola Carenza per l’Avis.

Introducendo l’incontro Bartolo La Perchia ha spiegato che «tradizionalmente con l’arrivo dell’estate, soprattutto nel mese di agosto, il problema della carenza di sangue diventa drammatico, ma quest’anno ancora di più a causa della paura del post-covid: infatti in questo periodo la donazione del sangue presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto stenta a raggiungere gli standard degli anni passati».

Ma i pazienti purtroppo non vanno in vacanza, e a rischio ci sono anche terapie salvavita: per la sopravvivenza di un paziente talassemico serve settimanalmente una quantità di sangue che, in questo periodo, è circa il 20% di quello raccolto; per mancanza di sangue vengono anche rimandati gli interventi in ortopedia e, in certi casi, persino gli interventi chirurgici di una certa importanza.

Il Sindaco Rinaldo Melucci ha incontrato nei giorni scorsi i rappresentanti del C.I.V.I.S. a Palazzo di Città, facendo suo l’accorato appello a donare sangue invitando i cittadini a compiere questo importante gesto di solidarietà.

Oggi l’incontro nel corso del quale l’Assessore Paolo Castronovi ha ribadito l’impegno di tutta l’Amministrazione comunale a supportare in ogni modo possibile l’azione dei volontari, un rapporto di collaborazione che verrà esteso oltre questo periodo estivo diventando una costruttiva interlocuzione.