International Street Food 2022 fa tappa a Brindisi: ecco quando

183

Da sabato 29 ottobre a martedì primo  novembre, tutti i giorni dalle 12.00 alle 24.00 in Piazzale Lenio Flacco – al Porto il  più grande evento itinerante di alta cucina che porta con sé tutti i profumi e i sapori dei piatti più famosi della tradizione regionale e internazionale

BRINDISI – Da sabato 29 ottobre a martedì primo novembre 2022, , tutti i giorni dalle ore 12 alle 24,  in Piazzale Lenio Flacco – al Porto a Brindisi si svolgerà la 63^ tappa della VI Edizione dell’International Street Food 2022, la più importante manifestazione di street food esistente in Italia, organizzata da Alfredo Orofino. Si tratta del più grande evento itinerante di alta cucina, che porta con sé tutti i profumi e i sapori dei piatti più famosi della tradizione regionale e internazionale. Sono previste 150 tappe in tutta Italia.

“Siamo felici del grande successo che i nostri chef stanno riscuotendo, la cucina e il cibo di strada fanno parte della nostra cultura. L’entusiasmo della gente, che è accorsa numerosa alle nostre tappe, ci ha riempito il cuore di gioia. Abbiamo accolto fino ad ora oltre tre milioni e mezzo di visitatori, arrivati per gustare le prelibatezze cucinate dai protagonisti di questo festival, gli chef su strada, che hanno difeso con caparbietà e orgoglio i loro street food, all’insegna di tutti i cibi migliori di strada”, afferma Alfredo Orofino, organizzatore dell’International Street Food, soprannominato il “Re dello street food” e presidente dell’A.I.R.S. Associazione Italiana Ristoratori di Strada.

In questa 63^ tappa ci saranno 30 stand con moltissime prelibatezze, fra le quali: il panino con polpo, il messicano, gli arrosticini, l’hamburger di Angus, il pulled pork, la paella valenciana, gli arancini e la stigghiola, lo gnocco fritto, l’argentina, la pizza fritta, la porchetta di Ariccia, i donuts americani, le ciambelle fatte sul momento, la cucina del Salento, la cucina brasiliana, il maritozzo romano, la salsiccia allo stecco gluten free, la pizza napoletana cotta al forno a legna, oltre a molti birrifici artigianali italiani ed esteri.

Tanti ristoranti itineranti e chef qualificati pronti a stupire con le particolarità e la qualità della loro cucina.

Eccellenza, originalità, tradizione e pulizia sono le parole d’ordine per ogni tappa di questo festival. Nello stesso posto è possibile gustare prodotti di paesi diversi e posti lontani ed essere avvolti da tanti profumi e sapori.

Un appuntamento culinario di grande originalità per le cucine internazionali presenti, senza però dimenticare le realtà gastronomiche regionali provenienti da tutta Italia.