Il teatro spagnolo protagonista di “Chi è di scena?” per Genius Loci di Astragali Teatro da Lecce

3

tobias biancone

LECCE – Fino al 6 maggio proseguono gli appuntamenti online di “Genius Loci – performing arts between heritage and future”. Ideato e promosso dalla compagnia salentina Astràgali Teatro, sostenuto dal programma “Creative Europe” dell’Unione Europea, che idealmente porta avanti il precedente “Legends on circular ruins”, il progetto internazionale coinvolge il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento, l’International Theatre Institute – UNESCO e altri partner europei da Romania (Teatro di Stato di Costanza), Spagna (Fondazione della Danza ‘Alicia Alonso’ dell’Università ‘Re Juan Carlos’ di Madrid) e Grecia (Comune e Teatro di Zante).

Lunedì 19 e giovedì 22 aprile alle 16 con due nuovi incontri (in lingua inglese) in diretta su Youtube e Facebook (@InternationalTheatreInstituteItalia) prosegue anche “Chi è di scena? ITI meets the world”, promosso dalla Direzione Generale e dal Centro Italiano dell’International Theatre Institute – UNESCO, in collaborazione con il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. “Chi è di scena? promuove la conoscenza dei Centri ITI nel mondo per dare voce alle diverse esperienze artistiche che animano la scena teatrale nei diversi paesi. Dopo gli incontri dedicati a Russia, Georgia, Montenegro, Stati Uniti e Croazia, i nuovi appuntamenti – introdotti dal segretario generale dell’ITI Tobias Biancone e coordinati da Fabio Tolledi (direttore artistico di Astragali Teatro, Presidente del centro italiano e vicepresidente per l’Europa della rete mondiale dell’ITI) – saranno dedicati a Spagna e Macedonia.

Lunedì 19 aprile interverranno Alberto Garcia Castano (Direttore della Fondazione Alicia Alonso dell’ Università Rey Juan Carlos di Madrid), Gloria Garcia Arambarry (coreagrafa e danzatrice), Luis Llerena (Segretaria Generale del Centro Nazionale spagnolo dell’International Theatre Institute), Sara Ballesteros (attrice) e Pau Arán Gimeno (coreografo e danzatore che ha fatto parte Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch per 15 anni).

Giovedì 22 aprile con la direttrice del centro macedone dell’Iti Ivanka Apostolova interverranno Petar Miloshevski (attore e regista e fondatore di Spam), Ana Bateva (regista), Filip Ristovski (danzatore e docente), Vasil Mihail (attore, direttore e scrittore – Teaatro nazionale Anton Panov-Strumica), Gjorgji Rizeski (drammaturgo, scrittore e regista).