Il Rotaract Bari Agorà festeggia i vent’anni di Club nell’anno di presidenza di Paolo Iannone

locandina 5 giugno

La festa è in programma mercoledì 5 giugno nella magnifica cornice di Villa de Grecis a Bari

BARI – L’anno appena conclusosi è stato ricco di impegni per il Rotaract Club Bari Agorà, attivo in più campi e in più ambiti, abbracciando numerosi progetti e service internazionali dall’“AgoRun” alla “Formazione Gratuita e Cultura Per Tutti” e poi ancora “Occhio al diabete”, “Un albero per un sorriso”, “Donando si impara”, “Un giorno in Tribunale” e “We Love The Sea”, ripetuto in più occasioni quest’anno rotariano, nell’ambito di diverse giornate di promozione del rispetto del mare, d’informazione e sensibilizzazione sul tema ambiente e in particolare ecologia marina. Un magnifico lavoro di squadra caratterizzato da amicizia, rispetto e interesse per la comunità.

Il Presidente del Rotaract Club Bari Agorà, Paolo Iannone, riassume il senso del ventesimo anniversario del Club in un’unica frase:“Per capire dove andiamo dobbiamo comprendere da dove veniamo” e, allora, ecco che mercoledì 5 giugno, alle ore 19, nella magnifica cornice di Villa de Grecis a Bari si ricorderanno i vent’anni del Club. Nell’occasione tutti i Past President del Rotaract Club Bari Agorà ricorderanno – per alcuni minuti – il loro anno, al fine di trasmettere la loro esperienza ai soci più giovani che dovranno fare tesoro dell’importante eredità di chi li ha preceduti, ma anche per rivivere i bellissimi momenti passati insieme nel Club in un clima di autentica festa.

Al termine di quest’anno rotariano 2018-2019 sono state tantissime le attività del Rotaract Club Bari Agorà che hanno portato consensi e soddisfazioni personali all’insegna del principio base che da sempre unisce tutto il gruppo “Service above self” – “Servire al di sopra di ogni interesse personale”.

Ebbene, gli eventi promossi continueranno nell’anno che verrà tant’è vero che – per la prima volta nella storia del Club – il presidente Paolo Iannone è stato riconfermato anche per l’anno rotariano 2019-2020.