Il Consiglio comunale di Castellana Grotte conferma per l’anno 2020 aliquote e tariffe dei tributi

14

assessore franca de bellis

Riconosciute anche agevolazioni per le attività chiuse durante il lockdown

CASTELLANA GROTTE (BA) – Spediti gli avvisi di pagamento tari (tassa rifiuti) per l’anno 2020. Nessuna modifica per le famiglie rispetto allo scorso anno. Agevolazioni, invece, previste per le utenze non domestiche, legate alle chiusure del lockdown per covid-19.

L’Amministrazione comunale ha reperito nel bilancio del corrente anno, non senza difficoltà, le risorse per finanziare l’onere delle riduzioni predette, circa 90 mila euro, i quali restano a carico del civico bilancio e non delle altre utenze tari. Predisposti anche i modelli di richiesta, ma non tutti ne avranno bisogno. In dettaglio: gli avvisi tari postalizzati già riportano le riduzioni covid in maniera espressa, inserite d’ufficio in base ai codici Ateco. Ma non a tutti. Le riduzioni applicate d’ufficio riguardano tutte le utenze non domestiche elencate nell’Allegato A, tabella. 1a e tabella 1b. della Delibera Arera n. 158 del 5.5.2020 che è stata pubblicata sul sito web del comune di Castellana Grotte nella sezione news della home page. La pagina web è anche raggiungibile dalla sezione “TRIBUTI ONLINE” del sito.

Diversa la situazione delle utenze non domestiche elencate in Tabella 2 del medesimo Allegato A della delibera Arera.

In questo caso gli interessati devono presentare richiesta al Comune utilizzando i modelli predisposti e pubblicati sempre nella medesima pagina web del sito dell’ente avendo cura di allegare visura camerale, da cui si evince il codice Ateco e documentazione che comprovi la sospensione dell’attività, con data ultima di esercizio della medesima e data di ripresa.

Le fattispecie possono essere diverse, ragion per cui l’Ufficio Tributi resta a disposizione via e-mail, pec e telefono per ogni necessità, secondo i riferimenti riportati in avviso. L’Ufficio continua a ricevere su appuntamento da fissare contattando il numero 080-4900209 dalle ore 12.30 alle ore 14.00 dal lunedì al venerdì.

Anche quest’anno non ci sarà un aumento di tasse nonostante siano pesanti le ripercussioni che la chiusura delle Grotte di Castellana ha portato alle casse comunali – ha dichiarato l’assessore al Bilancio Franca de Bellis – Nonostante questo ammanco notevole, il lavoro di questa Amministrazione ha reso possibile l’approvazione di interessanti agevolazioni Tari per l’anno in corso per le attività chiuse durante il lockdown. Durante la seduta di Consiglio comunale dello scorso 10 settembre, l’Amministrazione comunale è stata compatta ed irremovibile nel perseguire questa strada nonostante la contrarietà di qualche consigliere comunale di minoranza. La scelta è stata quella di non aumentare la pressione tributaria locale per famiglie ed attività, in un momento in cui il tessuto sociale ed economico del territorio a fatica riesce a ripartire. Questo – ha continuato – ci costa tantissimo soprattutto sotto il profilo politico-amministrativo: abbiamo tagliato su tutto, salvaguardando però i settori che devono ancora una volta intervenire nei confronti delle fasce di popolazione più fragili. In questo momento difficile per tutti non posso non ringraziare la struttura comunale che è riuscita a quadrare i conti, mantenendo una pressione fiscale tra le più basse del circondario, nonostante la contrazione delle entrate dalle Grotte di Castellana, società anch’essa vittima della chiusura dovuta alla pandemia“.