Il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Puglia in visita a Villa Castelli

12

il capo di gabinetto del presidente della regione puglia in visita a villa castelli

VILLA CASTELLI (BR) – Ha fatto tappa oggi a Villa Castelli, Claudio Stefanazzi, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, la cui opera esercita funzioni di ausiliarietà per l’esercizio delle attività istituzionali del Presidente.

L’incontro con il Sindaco di Villa Castelli, Giovanni Barletta, ha avuto fini programmatici rispetto agli interventi della Regione a beneficio della piccola cittadina pugliese. Si è fatto, cosí, il punto della situazione rispetto a varie problematiche che investono i nostri comuni cercando di definire priorità di interventi correlati alla cifra da destinare alla nostra regione dal Recovery Fund.

L’azione del governatore Emiliano si sta direzionando infatti, in una regia unica delle regioni del Mezzogiorno affinché i fondi del recovery Fund vengano gestiti valutando, in prima istanza, i bisogni strategici del territorio.

Il Sindaco, durante l’incontro odierno, ha voluto poi ricondurre all’attenzione di Stefanazzi, le grandi incompiute di Villa Castelli quali Piscina Comunale e Palazzetto dello Sport.

L’ attività sinergica tra Comune e Regione, darà a breve risposte anche in tal senso – dichiara Barletta – stanno andando avanti i lavori della circonvallazione e intendiamo mantener fede ai punti programmatici esposti nel nostro programma elettorale. Strutture come piscina e palazzetto sono uno dei focus su cui ci stiamo concentrando, anche grazie al sostegno della Regione, poiché rappresentano mezzo veicolante di sviluppo e crescita sia meramente infrastrutturale della nostra città che culturale e sociale” – aggiunge il sindaco.

Il lungo incontro con Stefanazzi, oltre ad essere propedeutico agli interventi programmatici della città di Villa Castelli e degli altri comuni pugliesi, ha rappresentato la forte coesione di intenti tra periferie e governo centrale regionale, a garanzia dell’interesse del pieno sviluppo di tutte le parti della Puglia anche quelle che anni addietro sono state prese in insufficiente considerazione.