I Dialoghi sulla rotta dei Balcani e le domande sul diritto alla salute, uguaglianza di genere, crisi della giustizia, efficienza energetica

15

Trani candidata

Sabato 18 ai Dialoghi attesi, tra gli altri, la scrittrice palestinese Suad Amiry, lo scienziato Paolo Vineis, l’europarlamentare Brando Benifei, Guia Soncini, Gustavo Zagrebelsky. In collegamento: Federico Taddia, Dacia Maraini, Giovanna Botteri, il magistrato francese Antoine Garapon e il Ministro Enrico Giovannini

TRANI – La terza giornata dei Dialoghi si apre in Biblioteca G. Bovio (ore 9) con la presentazione del giornalista, divulgatore scientifico e autore televisivo Federico Taddia, che presenta con Potito Ruggero, giovanissimo attivista e ambientalista pugliese, il libro “Vi teniamo d’occhio: il futuro sostenibile spiegato bene” . Sarà il giornalista di Repubblica-Bari, Cenzio Di Zanni, a conversare con i due autori in collegamento. L’incontro si svolgerà in modalità online sui canali social dei Dialoghi di Trani.

In contemporanea presso il Caffè Bubbles, la giornalista di viaggi e blogger Mariateresa Montaruli leggerà e commenterà i quotidiani del giorno in compagnia di Nico Aurora, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno (ore 9.30). A seguire dalle ore 10 il caffè diventerà un laboratorio di scrittura creativa con il corso “Come nasce un personaggio?” a cura della Scuola Holden, tenuto dalla filosofa e scrittrice Ilaria Gaspari. Un laboratorio per imparare qualche trucco del mestiere da grandi scrittori, per fare conoscenza con personaggi indimenticabili, e soprattutto, per provare a inventarne qualcuno di nuovo, capace di animare nuove storie.

I Dialoghi del mattino continuano anche in Biblioteca con un incontro sul tema “Università e sostenibilità” che vede confrontarsi il rettore dell’Università di Bari, Stefano Bronzini e il rettore dell’Università di Foggia Pierpaolo Limone con il giornalista e direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Michele Partipilo (ore 10 – Biblioteca Comunale)

Alle 11 in Piazza Duomo si accendono i riflettori sul dramma dei profughi provenienti dai Balcani con diritto alla protezione respinti dall’Italia, dalla Slovenia, o dalla Croazia. “Sulla rotta dei Balcani” è il titolo dell’incontro a cui partecipano l’eurodeputato Brando Benifei, il vice direttore dell’ufficio per l’Europa e responsabile per i Balcani di Amnesty International, Massimo Moratti, Azra Ibrahimovic Srebrenica, Manager del centro di accoglienza temporanea di Usivak (Sarajevo) e il giornalista di Rai Radio3 Pietro Del Soldà.

Alle 11.45 presso l’Auditorium San Luigi, la giornalista e blogger Mariateresa Montaruli racconta le sue avventure e la filosofia dell’andare in bicicletta, presentando il suo nuovo libro “Ho voluto la bicicletta”. Dialoga con l’autrice, Cristina Battocletti, giornalista della Domenica del Sole24Ore.

Alle 12.30 in Piazza Duomo si discuterà di “Diritto alla salute” ponendosi alcune domande, tra cui «come aggiornare l’agenda dello sviluppo sostenibile alla luce della nuova centralità che la tutela della salute dei cittadini avrà nel dibattito pubblico?». Con il giornalista Rai Giorgio Zanchini, ne discuteranno il costituzionalista e presidente emerito della Corte Costituzionale, Gustavo Zagrebelsky e lo scienziato e saggista Paolo Vineis, professore ordinario di Epidemiologia Ambientale presso l’Imperial College di Londra.

I Dialoghi riprendono nel pomeriggio alle 16, con un appuntamento sul tema “Uguaglianza di genere”, con la partecipazione della giornalista Giovanna Botteri e della scrittrice Dacia Maraini, in collegamento, e in presenza con Annalisa Areni, Regional Manager Sud di Unicredit e la giornalista di Rai Radio 3 Cristiana Castellotti.

Il tema della Sostenibilità trova riscontro anche nella formazione delle future professioni digitali nel tempo dell’intelligenza artificiale. Questo sarà l’argomento della Masterclass sulle nuove figure di “Conversation Designer” e “Convergent Marketer”. Con Andrea Frollà, giornalista tech e firma di Repubblica Affari & Finanza, dialogheranno Antonio Perfido, CMO The Digital Box e Gianni Sebastiano, Chief Strategy Officer and Investor Relator di Exprivia. L’appuntamento è alle 16 presso il cortile della Biblioteca comunale.

Alle 16.30 presso la Biblioteca comunale, la scrittrice e architetta palestinese Suad Amiry, fondatrice del Riwaq Centre for Architectural Conservation a Ramallah, incontra la giornalista Cristina Battocletti per presentare il suo libro “Storia di un abiro inglese e di una mucca ebrea”, incentrato sulla difficile vita della Palestina e del suo popolo.

Si torna a parlare di cambiamento climatico e della minaccia per l’umanità che rappresenta: in Piazza Duomo (ore 17) nel dialogo “L’impronta umana: effetti del surriscaldamento” ne discuteranno Barbara Mazzolai, biologa direttore per la Robotica dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Pontedera, Emilio Padoa Schioppa, professore di Ecologia all’Università di Milano-Bicocca e Presidente della Società Italiana di Ecologia del Paesaggio e il giornalista Rai Gaetano Prisciantelli.

Alle 17.45 presso la Terrazza Ognissanti, Giovanni Grasso, giornalista, scrittore e direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica presenta insieme al giornalista e direttore del Corriere del Mezzogiorno Enzo d’Errico, il suo nuovo libro “Icaro, il volo su Roma”. Il libro narra dell’epopea e il ricco mondo di relazioni di un eroe dimenticato che fece tremare la dittatura: Lauro De Bosis, dandy per eccellenza, poeta per vocazione, antifascista per scelta, aviatore per necessità.

Alle ore 18 torna la rassegna cinematografica “Cinema Sostenibile” del Circolo del Cinema Dino Risi che presenta il film “L’uomo delfino” di Lefteris Charitos (Grecia, Francia, Canada, Giappone, 2017; 81 minuti). La proiezione si terrà presso la sede del Circolo.

Intanto in Piazza Duomo (ore 18) al centro del dibattito dei Dialoghi è la “Giustizia in crisi”, tema dell’incontro con Giovanni Maria Flick, professore emerito di Diritto penale all’Università Luiss di Roma, e già Ministro della Giustizia nel governo Prodi; Pietro Curzio, primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione; il giornalista e caporedattore di Repubblica Bari Domenico Castellaneta e, in collegamento, Antoine Garapon, giudice, segretario generale dell’Institut des hautes études sur la justice di Parigi.

Alle 19.30 in Piazza Duomo si affronterà il tema “Efficienza economica, ambiente, riutilizzo delle risorse, decarbonizzazione” con il Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini (in collegamento), il Presidente di Enel, Michele Cristosomo e il giornalista Rai, Giorgio Zanchini. Molte le domande a cui proveranno a rispondere i relatori, tra cui: «può l’Europa rappresentare l’avamposto di un nuovo e diverso modello di capitalismo, sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale, in grado di assicurare un’elevata qualità della vita per tutti e di affrontare in modo innovativo la più difficile sfida per l’umanità intera, la crisi climatica? Come prospettare un futuro dignitoso e pacifico per le generazioni future?».

Alle 21.30 in Piazza Duomo, la terza giornata di Dialoghi si conclude con la seconda ospite della sezione POP, curata dai giornalisti Gianvito Rutigliano (Repubblica-Bari) e Felice Sblendorio (Bonculture): la giornalista e scrittrice Guia Soncini, autrice del libro “L’era della suscettibilità”.

«Contessa sanguinaria» per Natalia Aspesi, «meccanica divina» per Edmondo Berselli, Guia Soncini è una delle firme più caustiche e spietate del nostro panorama culturale. Nel suo ultimo libro, “L’era della suscettibilità”, racconta la dittatura degli offesi, la morte del contesto, il feticismo della fragilità e l’epistemologia identitaria. Un tempo, scandagliato da Soncini attraverso canzoni, tweet e articoli di giornale, in cui è sempre più difficile distinguere la realtà dalla parodia e le vittime dagli impostori.

Nella sezione Dialoghi OFF, per non perdere nemmeno un colpo di questa speciale edizione, da ricordare l’appuntamento con Gymnasium, a cura di Maria Guidone: partite di ping-pong e dialoghi con il filosofi, in programma tutti i giorni dalle 17 alle 21 presso Piazza Cesare Battisti.

Annullato l’incontro con Maurizio de Giovanni previsto in programma alle ore 21.

L’accesso a tutti gli eventi è gratuito e consentito solo previa registrazione sul sito wwww.idialoghiditrani.com.

In ossequio alle nuove disposizioni anti-Covid, gli ospiti sono pregati di munirsi di certificato verde (green pass).