Grottaglie, impianti pubblicitari: partiti i controlli contro l’abusivismo

63

Gli impianti, verificati in questi giorni, sono stati temporaneamente coperti, per poi procedere, in un secondo momento, all’eliminazione definitiva

abusivismo impianti pubblicitariGROTTAGLIE (TA) – L’Amministrazione D’Alò intensifica l’attività di lotta all’abusivismo. Il Sindaco, di concerto con gli Assessori ai tributi, gestioni dirette, ambiente ed arredo urbano, ha pianificato una serie di controlli atti a contrastare i fenomeni di abusivismo.

In particolare si sono accentuati, in questi giorni, quelli sugli impianti pubblicitari, molti dei quali risultano essere non autorizzati o non conformi alla normativa vigente. S’interverrà contro tutte le installazioni per le quali non esiste autorizzazione da parte del Comune o non sia stato regolarizzato il pagamento dell’imposta pubblicitaria.

Gli impianti, verificati in questi giorni, sono stati temporaneamente coperti, per poi procedere, in un secondo momento, all’eliminazione definitiva.

I controlli sono in corso anche per il volantinaggio selvaggio in città; gli addetti, nonostante apposita ordinanza emessa a fine dicembre, non si attengono ancora alle disposizioni; molti oltretutto non regolarizzano il pagamento dell’imposta.

Non è possibile assistere a una continua violazione delle norme e del senso civico, per questa Amministrazione sarà una prerogativa soprattutto nei confronti del rispetto ambientale; adotteremo tutte le misure necessarie per il rispetto delle ordinanze in vigore e per mettere fine a questa cattiva abitudine che persiste da anni.

Non si vuole vietare la promozione commerciale, ma si devono necessariamente e scrupolosamente rispettare le modalità, le prescrizioni e il relativo versamento delle imposte.