Gallipoli: avevano petardi abusivi, denunciati un uomo e una donna            

80

bottiGALLIPOLI – Nel corso di uno specifico servizio volto alla prevenzione della vendita abusiva di petardi e altro materiale pirotecnico di genere proibito, personale del Commissariato di Gallipoli, coadiuvato da due unità operative del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, ha proceduto nella serata di ieri all’ispezione e al controllo di due gazebo, che esercitavano libera vendita di materiale esplodente in un’area allestita per i mercatini natalizi.

A conclusione dell’attività di prevenzione, sono state denunciati in stato di libertà un pluripregiudicato e la sua compagna. A carico del primo è stato contestato il reato di fabbricazione e detenzione di materie esplodenti per aver tentato di occultare 3 bombe carta, “cipolle”, poi sequestrate penalmente, mentre alla donna, dichiaratasi titolare dell’attività commerciale, quello di esercizio abusivo di materiale esplodente. Nei confronti  della stessa è stato inoltre compito un sequestro amministrativo di 796 giochi pirici esposti senza licenza di vendita.