Francesco De Gregori. Storie, canzoni, emozioni allu Mbroia di Corigliano d’Otranto

3

cover libro

Appuntamento per sabato 26 e domenica 27 giugno

CORIGLIANO D’OTRANTO (LE) – Sabato 26 e domenica 27 giugno l’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con il festival Conversazioni sul futuro, ospiterà “Francesco De Gregori. Storie, canzoni, emozioni”. Il giornalista e saggista, oltre che consulente o direttore artistico di svariati festival ed eventi musicali, Enrico Deregibus ripercorrerà la carriera del cantautore romano attraverso notizie, aneddoti, rivelazioni inedite, analisi. Al suo fianco numerosi ospiti che – in un percorso diviso in due tappe – riproporranno una selezione di brani di De Gregori in versioni inedite. Con il coordinamento del cantautore, cantante e polistrumentista Sasà Calabrese e del giornalista Pierpaolo Lala si alterneranno nelle due serate Mino De Santis, Massimo Donno, Alessia Tondo, Serena Spedicato, Cristiana Verardo, Enzo Marenaci, Luigi Mariano, Tuma, Gaetano Cortese e altri ospiti. Deregibus è autore, tra gli altri volumi di “Francesco De Gregori. Mi puoi leggere fino a tardi”, la corposa biografia del cantautore uscita nel 2015 (Giunti), e del più recente “Francesco De Gregori. I testi. La storia delle canzoni” (Giunti), un volume di ben 720 pagine, un’opera decisamente anomala nel panorama editoriale italiano, frutto di una lungo lavoro di ricerca. In questo libro l’autore si è dedicato alle canzoni, più di 200, che De Gregori ha inserito nei suoi dischi. Ad accompagnarle, i testi delle canzoni controllati e certificati in prima persona dal cantautore romano. Il libro non nasce però con lo scopo di spiegare i testi, di interpretarli ma con la volontà di indagare le canzoni in tutte le loro componenti: parole, musica, arrangiamenti, interpretazione. E di raccontarne la nascita, le fonti, l’ispirazione, la scrittura, quello che è successo dopo l’uscita, le tante versioni del loro autore e quelle di altri. Il tutto con centinaia e centinaia di dichiarazioni dello stesso De Gregori, tratte da interviste rilasciate dall’inizio degli anni Settanta a oggi e con complessivamente oltre mille documenti consultati. Dalle 20 sarà possibile accomodarsi al tavolo per il pre-concerto per degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure, secondo stagionalità e freschezza e degustare i vini delle Cantine Duca Guarini di Scorrano. Le pietanze saranno servite, secondo le attuale direttive, tenendo in considerazione ingressi contingentati all’area ristoro, distanziamento, somministrazione senza manipolazione dei cibi. Sabato 26 prima della presentazione/concerto si potrà assistere su un maxischermo alla partita dell’Italia valida per gli ottavi di finale degli Europei di Calcio. Domenica 27 si inizierà alle 21.