Francavilla Fontana, verso l’elezione del nuovo Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi

0

castle imperiali francavilla fontana

FRANCAVILLA FONTANA (BR) – Giovedì 11 novembre il Sindaco Antonello Denuzzo, il Presidente del Consiglio Comunale Domenico Attanasi e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sergio Tatarano hanno accolto a Castello Imperiali una delegazione di studentesse e studenti per illustrare il funzionamento del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi.

Dopo i duri mesi segnati dalla pandemia – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzo –, i nostri concittadini più giovani torneranno a presidiare le Istituzioni grazie al rinnovo del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi. Si tratta di una esperienza altamente formativa che abbiamo voluto introdurre a Francavilla Fontana nel 2019. Ringrazio e saluto il Sindaco uscente Raffaele Maria Alfonzetti, la Presidente del Consiglio Comunale Gianfranca Marchetti e tutti i membri dell’Assise cittadina che hanno operato in un periodo storico particolarmente difficile.”

Il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, nato nel 2019, supera la logica della semplice simulazione dando spazio di manovra all’intera Assemblea che ha il compito di interloquire con gli adulti avanzando proposte e promuovendo attività di pubblica utilità, come è avvenuto per le fontane storiche nella precedente consiliatura.

L’incontro in presenza di oggi con le studentesse e gli studenti – dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Domenico Attanasi – è stato un momento emozionante. Spesso la politica abusa della parola futuro, ma in questo caso ne abbiamo percepito chiaramente il significato reale osservando la platea di occhi davanti a noi. L’attuale classe dirigente ha il dovere di non deludere le aspettative delle nuove generazioni consentendo loro di entrare nelle Istituzioni mantenendole vive nel tempo.”

Le ragazze e i ragazzi interessati a partecipare alla competizione avranno tempo sino a lunedì 22 novembre per presentare le liste.

La campagna elettorale si svolgerà all’insegna della sostenibilità ambientale con il ricorso a dibattiti e assemblee, oltre agli strumenti digitali, per far conoscere programmi, obiettivi e idee.

Anche il voto, previsto per il prossimo 29 novembre, si svolgerà in maniera telematica.

Lo abbiamo definito luogo di opportunità (perché consente di cimentarsi in un percorso di crescita e confronto democratico) e sperimentazione (perché è caratterizzato da trovate inedite come il voto online, la campagna elettorale senza carta e il sorteggio per una parte dei componenti il consiglio). In questo senso – conclude l’Assessore Sergio Tatarano – un esperimento da cui potremo trarre insegnamenti utili a guardare il mondo con occhi che non abbiamo più“.