Francavilla Fontana, proseguono i lavori nel plesso De Amicis di viale Abbadessa

31

FRANCAVILLA FONTANA – Proseguono i lavori programmati dall’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana nella scuola De Amicis di viale Abbadessa.

L’edificio scolastico è al centro di un complesso intervento di messa in sicurezza che prevede il consolidamento delle strutture portanti, l’adeguamento impiantistico, la creazione di un cappotto termico, il rifacimento dei servizi igienici, la sostituzione degli infissi e la realizzazione di una serie di opere volte all’efficientamento energetico, compresa la messa in funzione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.

Gli operai sono ora impegnati nell’ultima ala dell’edificio, dopo aver completato le lavorazioni previste nelle altre parti della scuola. Qui, oltre alle opere previste nelle aule e negli ambienti comuni, è in fase di completamento la sistemazione della palestra scolastica che, dopo aver ospitato l’hub vaccinale, tornerà al centro della vita sportiva cittadina con una nuova pavimentazione tecnica, spogliatoi dotati di rinnovati servizi igienici e docce e un sistema meccanico che faciliterà le operazioni di apertura e chiusura dei nuovi infissi già installati.

“La scuola di viale Abbadessa – commenta il Sindaco Antonello Denuzzo rappresenta una infrastruttura importante per il quartiere. In questi giorni gli operai stanno completando le opere previste e contiamo di chiudere il cantiere entro la prima metà del 2024.”

L’Amministrazione Comunale per gli interventi in corso ha ottenuto un finanziamento di 2,75 milioni di euro con fondi derivanti dal piano Regionale Triennale di Edilizia Scolastica 2018/20. A questo, grazie al finanziamento ottenuto per la Rigenerazione Urbana 3.0, si sono aggiunti ulteriori stanziamenti per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico sul tetto dell’edificio.

“L’obiettivo dell’intervento – conclude il Sindaco Denuzzo – è duplice perché da un lato mettiamo in sicurezza e miglioriamo gli ambienti, dall’altro puntiamo a rendere più efficiente dal punto di vista energetico l’edificio scolastico. Si tratta di un investimento importante che inciderà sulla quotidianità dei nostri studenti.”

Il plesso è stato individuato quale sede provvisoria dell’ITST Fermi. Le studentesse e gli studenti che attualmente frequentano la scuola di via Capitano di Castri nei prossimi mesi si trasferiranno presso la De Amicis durante i lavori di messa in sicurezza del loro edificio scolastico.